Lunedì, 05 Dicembre 2022
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Video Sport Pallavolo, quel punto incredibile dell'Akademia Sant'Anna Messina a Vicenza VIDEO

Pallavolo, quel punto incredibile dell'Akademia Sant'Anna Messina a Vicenza VIDEO

Un punto incredibile. Uno scambio da guinness nella sfida di domenica in SerieA2 tra Vicenza Volley e Akademia Sant'Anna: protagoniste Giorgia Faraone e Giorgia Silotto, libero e schiacciatrice della compagine siciliana.

Una difesa con punto da fuoricampo che ha lasciato col fiato sospeso tutti gli spettatori a Vincenza e che ha fatto impazzire di gioia le giocatrici messinesi.

Anche se l’Akademia è rimasta a bocca asciutta con un primo set tutto sommato sempre in bilico: Vicenza ha vinto dopo che per lunghi tratti si è vista costretta a rincorrere: sul 15 a 17 frutto di un attacco di Ebatombo, le padrone di casa mettono la freccia con due muri e una giocata di astuzia della Cheli. Kavalenka top scorer del match allarga la forbice spianando la strada sino al 25 a 21 che arriva da una difesa non tenuta della Faraone, per il resto solito baluardo in copertura.

Nel secondo set la supremazia veneta è stata ancora maggiore anche perché l’Akademia sembra essere rimasta con la testa al parziale precedente: l’Anthea scatta subito 5 a 0 e sull’ 11 a 5 Breviglieri prova a scuotere le sue ragazze con un time out. L’inerzia resta nelle mani delle padrone di casa che allungano e si aggiduicano il parziale.

Gara compromessa? No perché l’Akademia si è svegliata e ha iniziato ad alzare il livello del suo rendimento, tanto che nel terzo è lei a tenere sempre in mano il bandolo della matassa con Ebatombo e Martilotti e al centro la Mearini che mettono a terra palloni (+6 del 4-9, confermato a metà game 10-16).

Vicenza si rivede nel finale recuperando un paio di lunghezze (19-22) ma Muzi e compagne mantengono la lucidità per portarlo a casa senza patemi. Si lotta palla su palla nella prima metà del quarto poi Vicenza prova a metterlo in frigo toccando il +6 del 20-14. Due attacchi dell’opposto francese danno la scossa all’Akademia che costruisce un parziale di 11 a 3 che porta la sfida al quinto set e soprattutto assicura di non restare a bocca asciutta. Nel tie-break, però, Vicenza si riaccende, mette la testa avanti dalla partenza (5-1) e ci rimarrà sino alla fine.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook