Domenica, 26 Giugno 2022
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Video Sport Quando l'ex del Messina Livio Luppi soffiò uno scudetto al Milan nella "Fatal Verona"

Quando l'ex del Messina Livio Luppi soffiò uno scudetto al Milan nella "Fatal Verona"

L'attaccante che  mosse i suoi primi passi da professionista con la maglia biancoscudata, il 20 maggio del 1973 realizzò una tripletta nella famosa sfida del Bentegodi, dove il Milan di Nereo Rocco perse partita (5-3) e scudetto all'ultima giornata di campionato. Livio Luppi quel giorno mise a segno una doppietta, ma con le regole attuali sarebbe stata tranquillamente una tripletta e di quella sfida, oltre a tanti ricordi per nulla sbiaditi, conserverebbe anche il pallone. Originario di Concordia della Secchia, in provincia di Modena, dove nacque il 25 febbraio del 1948, iniziò a giocare a due passi da casa con la maglia della Mirandolese. Quindi la chiamata del Messina che militava in serie A. In riva allo Stretto la sua unica esperienza al sud. Dal 1964 al 1970 con la sola parentesi di una stagione ad Empoli. Malgrado con i giallorossi fosse precipitato in serie C, il Torino lo acquistò nell'estate del 1970. Due stagioni in granata e poi il Verona. E qui, si rende protagonista di una delle gare storiche del nostro calcio.

La "Fatal Verona"

Il 20 maggio 1973, si giocava Verona-Milan, in un Bentegodi pieno in massima parte di tifosi e bandiere del Milan. Era l'ultima giornata di campionato, con i gialloblù ormai salvi e i rossoneri in testa alla classifica con un solo punto di vantaggio su Juventus e Lazio. La vittoria, allora, valeva ancora due punti.  Il Milan era reduce da un impegno di Coppa e probabilmente prese sottogamba la gara più importante della stagione. Il Verona giocò una grande partita chiudendo il primo tempo 3-1 e dilagando nella ripresa per 5-3. La Juventus ne approfittò vincendo in casa della Roma con una rete di Cuccureddu all'89' e conquistò uno scudetto che ormai sembrava sfumato. Il racconto di quella indimenticabile sfida e dei trascorsi in maglia giallorossa, li abbiamo rispolverati alla vigilia di un Verona-Milan che può essere decisiva per lo scudetto dei rossoneri.

Il tabellino di Verona-Milan 5-3

Marcatori: 17' p.t. Sirena, 25' p.t. aut. Sabadini (tiro di Luppi), 29' p.t. 25' s.t. Luppi, 32' p.t. Rosato, 27' s.t. aut. Turone, 36' s.t Sabadini, 45' s.t. Bigon.

Hellas Verona: Pizzaballa, Nanni (dal 32' p.t. Cozzi), Sirena, Busatta, Batistoni, Mascalaito, Bergamaschi, Mazzanti, Luppi, Mascetti, Zigoni. All. Cadè

Milan: Vecchi, Sabadini, Zignoli, Anquilletti, Turone, Rosato, Sogliano, Benetti, Bigon, Rivera, Chiarugi. All. Rocco

Arbitro: Monti di Ancona.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook