Lunedì, 28 Novembre 2022
stampa
Dimensione testo

Noi Magazine

Home Video Noi Magazine Su Noi Magazine la Scuola digitale, i Diritti dei bambini e... tanta gentilezza

Su Noi Magazine la Scuola digitale, i Diritti dei bambini e... tanta gentilezza

Torna Noi Magazine, l'inserto "giovane" del giovedì pubblicato dal 1996 nelle quattro edizioni di Gazzetta del Sud: Messina-Sicilia; Reggio; Cosenza e Catanzaro-Crotone-Lamezia-Vibo e nato da un’idea del presidente e direttore editoriale di Ses Lino Morgante per offrire alle giovani generazioni uno strumento efficace di comunicazione e conoscenza.

L'inserto è il cuore del progetto "Gazzetta del Sud in classe con Noi Magazine", giunto alla quarta stagione e patrocinato dall'Ordine dei Giornalisti di Sicilia e dall'ufficio scolastico, aperto a tutti gli istituti scolastici e agli Atenei di Sicilia e Calabria per incentivare tra i giovani l'interesse all'informazione di qualità, alla lettura critica, alla scrittura responsabile nel segno della legalità, dell'inclusione, dell'equilibrio di genere, dell'educazione digitale, delle tematiche ambientali, dell'internazionalizzazione.

ll progetto punta anche a valorizzare l'approccio multimediale all'attualità e viene veicolato su tutti i canali del network Ses: il giornale cartaceo, il sito web gazzettadelsud.it, la tv Rtp, la radio Antenna dello Stretto e i canali social. Al progetto è collegata la GDS Academy, ciclo di eventi web in presenza e in collegamento, trasmessi in diretta sul canale youtube della Gazzetta del Sud rendendo i giovani protagonisti del dialogo con esperti e rappresentanti istituzionali. Qui le info sulle iscrizioni

https://gazzettadelsud.it/foto/noi-magazine/2022/10/09/gazzetta-del-sud-in-classe-con-noi-magazine-aperte-le-iscrizioni-alla-quarta-edizione-92b42fa2-da31-4405-80f6-8346ded195f5/

In apertura l'aggiornamento tecnologico

Il tema di apertura di questa settimana è la Scuola digitale, con l'intervista alla direttrice generale del Ministero dell'Istruzione Gianna Barbieri e il punto sulla procedura di aggiornamento del PNSD. E proprio sulla necessità di aggiornamento tecnologico personalizzato e sull'interesse manifestato dal mondo della scuola meridionale è incentrata la riflessione di Stefano Ghidini, fondatore di C2 group, che nelle tre giornate di Fiera Didacta ha incontrato a Misterbianco oltre 1200 tra insegnanti e dirigenti scolastici per parlare di scuola 4.0. Tra le rubriche condivise c'è Noi e la Privacy, in collaborazione con il Garante per la Protezione dei Dati Personali nell'ambito dell'adesione di Società Editrice Sud al Manifesto di Pietrarsa, l'iniziativa promossa dal GPDP per l'educazione digitale dei giovani. Questa settimana l'approfondimento riguarda i cookie di tracciamento nella navigazione web e le modalità di espressione del consenso senza rischi per i dati personali.

Edizione Messina-Sicilia

In evidenza l'approfondimento sui dati numerici relativi al comparto dell'istruzione in Sicilia e grande spazio al tema dei diritti dei minori, in vista della Giornata internazionale dell'Infanzia e dell'adolescenza che si celebra il 20 novembre: a parlarne il Liceo Maurolico, l'istituto comprensivo D'Arrigo di Venetico, l'Ic Cannizzaro Galatti e la media Martino dell'Ic Tremestieri di Messina. Il dono d'amore della famiglia di Nicholas Green è ricordato dall'Ic Paradiso, mentre l'Ic Mazzini sostiene la ricerca sulla leucemia grazie ad un memorial calcistico intitolato a una docente scomparsa.

Dall'IIs Jaci una commovente storia di sofferenza e accoglienza: quella di Chawki, lo studente egiziano giunto a bordo di un barcone a Messina dove ha trovato l'affetto di una famiglia e di un ambiente scolastico che gli regalano un pizzico di serenità per pensare al futuro.

E sempre il tema dell'inclusione è declinato tra libri e umanità grazie all'iniziativa #ileggoperché dal Liceo Galilei di Spadafora, che accende i riflettori sullo sport "oltre ogni limite", e dall'Ic Manzoni Dina e Clarenza di Messina, con la storia della piccola Alba, adottata da un papà single con tutto il suo vissuto di bimba disabile.

Un'altra preziosa testimonianza proviene dal liceo Archimede: uno studente con dislessia racconta la sua storia auspicando maggiore attenzione alla diagnosi precoce e soprattutto un'adeguata formazione del corpo docente in attuazione di quanto disposto dalla legge 170/2020 sui disturbi specifici dell'apprendimento.

Sempre ampio lo spazio alle tematiche della legalità: l'Istituto Gravitelli Paino ricorda ancora l'emozione scaturita dall'intenso incontro con il giudice Roberto Di Bella nell'auditorium di Ses a Messina, mentre un forte appello alla collaborazione proviene dall'istituto Impallomeni di Milazzo che ha affrontato i risvolti legati al bullismo. Tema ripreso anche nel consueto appuntamento con il tour della legalità avviato dal Comando provinciale dei carabinieri di Messina in maniera capillare in città e in provincia: questa settimana il resoconto dell'incontro tenutosi all'istituto alberghiero di S. Stefano di Camastra.

Le tematiche della sostenibilità ambientale sono promosse dal Liceo La Farina e dall'Istituto superiore Copernico di Barcellona, che ricordano i concreti contributi realizzati attraverso la differenziata a scuola

Un inno alla gentilezza nei lavori degli istituti comprensivi Drago e La Pira Gentiluomo, mentre l'IC Pascoli Crispi ricorda con commozione un docente scomparso. Il Liceo del Collegio S. Ignazio racconta una emozionante giornata vissuta tra i luoghi culturali della città di Messina, mentre l'IC Mazzini Gallo rievoca la figura di Dante dopo la visione dell'intenso film di Pupi Avati.

L'Ic Evemero ci porta alla scoperta della magia dei fondali dello Stretto di Messina grazie al progetto Orientajunior dell'Università, mentre l'Ic Tremestieri Media Martino racconta le entusiasmanti esperienze legate a Erasmus e al laboratorio didattico in cui sono stati realizzati vulcani "fatti in casa".

Il sociologo Unime prof. Marco Centorrino traccia l'identikit degli assistenti virtuali: molto utili ma... saranno anche "discreti"? Sulla pagina Atenei dello Stretto un'intervista "spaziale" condotta da UniVersoMe con l'astrofisica Francesca Matteucci sui "confini" dell'universo e sull'importanza di un adeguato approccio alle carriere Stem senza limiti di genere. Da Unime una iniziativa di orientamento e riflessione, con l'approfondimento sui referendum promosso dai Dipartimenti Scipog e Giurisprudenza e aperto anche alla partecipazione delle scuole con il Liceo del Collegio S. Ignazio.

Edizione di Catanzaro-Crotone-Lamezia-Vibo

Entusiasmante l’esperienza vissuta dalle studentesse del Liceo “Campanella” di Lamezia Terme a Siviglia grazie al programma Erasmus+. Sempre con lo stesso progetto di mobilità il Liceo scientifico “Costanzo” di Decollatura (Cz) racconta il PCTO vissuto a Malta. Il Polo Tecnologico Rambaldidi Lamezia T. (Cz), invece, ha partecipato ad uno spettacolo teatrale incentrato sulla figura di Marie Curie. L’iniziativa“Ogni lattina vale” si conclude con la premiazione dell’IstitutoTecnicoperGeometridiViboValentia,perlacreazionediunaRiciclettarealizzataconilrecupero di 800lattinedi alluminio.

Ricordano il valore del 4 novembre l’istituto Comprensivo “A. Vespucci” di Vibo Marina con una celebrazione dei Caduti in mare della prima guerra mondiale e la Scuola di primo grado di Vena Superiore dell’I. C. Primo Circolo di Vibo Valentia con la storia della tomba del soldato senza identità e le innumerevoli morti ingiuste dei tanti eroi che hanno combattuto per il nostro Paese. Per la scuolla media di Maierato dell’I.C. di S. Onofrio (VV) la festa del 4 Novembre non rappresenta solo un ricordo del passato, ma è importante che diventi un progetto di pace per il futuro. I piccoli della primaria di Curinga (Cz) con disegni, tabelloni e pensieri rappresentano i 10 diritti fondamentali dei bambini e ricordano la Giornata mondiale dei diritti dell’Infanzia.

Continua la rubrica del Liceo Classico Borrelli “Gossip nel mondo antico” con la vita "scandalosa" di Giulio Cesare, tra flirt, amori e intrighi di palazzo. Nella rubrica “Letti per voi” della scuola secondaria di I grado di Vena Superiore (Vibo) viene analizzato il libro “Ciao Europa”, miti, leggende e racconti dei paesi europei.

Le Consulte studentesche della Calabria continuano a presentare le esperienze che portano avanti: in questo caso con due ex componenti dell'organismo che oggi sono tra i più giovani amministratori d'Italia.

Edizione Cosenza

La scuola digitale campeggia nella prima pagina dell’edizione cosentina proprio come in tutte le altre, ma in più c’è un focus su uno degli strumenti principali della “digitalizzazione”: il cellulare. Studentesse e studenti dell’Ipsia-Iti Acri ne hanno discusso in classe per cercare di capire come valorizzare al meglio quello che è uno strumento di supporto che, spesso, viene utilizzato in maniera inappropriata. La seconda pagina è dedicata… alla gentilezza. L’Istituto alberghiero Mancini Tommasi di Cosenza ha dato vita una sessione… di abbracci e scambio di doni, mentre l’Ic Rende Quattromiglia ha realizzato il calendario dei gesti gentili che per dodici mesi “accompagnerà” allieve e allievi. Tocco decisamente internazionale in terza pagina, con il Polo tecnico-scientifico Brutium di Cosenza che ha inserito la figura dell’assistente madrelingua nelle classi. La storia è importante per alunni e alunne dell'Ic Settino di San Pietro (attività svolta a Castiglione Cosentino) che hanno omaggiato la giornata delle Forze armate con un corteo e un appello alla pace. L’interessante carrellata di argomenti e temi d’attualità prosegue con i liceali dello Scientifico Scorza di Cosenza impegnati a testare i nuovi progetti (su musica, inglese e fotografia) e con gli allievi e le allieve del Comprensivo di Montalto Taverna alle prese con l’esercitazione… anti-sismica.

Nell'ambito della serie di workshop "I Venerdì dell'Alberghiero" di Paola, venerdì 18 alle 15,30 nell'aula magna dell'Ipseoa S. Francesco si parlerà di un argomento strategico: la formazione dei giovani in chiave turistica ed enogastronomica come volano di sviluppo per il territorio. Su Noi Magazine tutti i dettagli dell'evento: interverrà la dirigente scolastica Elena Cupello e sarà presente il sindaco Giovanni Politano.

Edizione Reggio

Al Museo Diocesano per la consegna dalla campana antica perduta durante e fortunosamente ritrovata. Le alunne e gli alunni dell'Istituto comprensivo Radice Alighieri hanno partecipato alla cerimonia che ha ricostruito una pagina della storia del territorio. La campana che suonava nel quartiere dove sorge il plesso della scuola, a seguito del terremoto del 1908 andò dispersa. Dopo una ricerca da parte del nucleo Tutela del patrimonio artistico dei Carabinieri è stata rinvenuta e restituita al Museo Diocesano.
All'Istituto comprensivo Giovanni XXIII si celebra la Giornata internazionale dei diritti dei bambini attraverso momenti di riflessione che vengono espressi da testi, disegni e poesie. Lavori con cui i più piccoli chiedono attenzione agli adulti.
Una rivendicazione dei diritti in versi per i bambini di ogni Paese del mondo arriva dall'Istituto comprensivo Michele Macrì di Bianco. Attività che ha impegnato diverse classi nella composizione di versi e nella realizzazione di disegni.
Il contest #ioleggoperché ha visto protagoniste le classi dell'Istituto comprensivo Cassiodoro-Don Bosco e dell'Ic Catanoso De Gasperi che hanno ribadito attraverso diversi modi l'importanza della lettura.
L'Università Mediterranea ha promosso la seconda edizione di “SBAperTE – Una giornata in Biblioteca". Tre giornate di attività tra incontri tematici e approfondimenti in cui sono stati presentati i servizi promossi dalle biblioteche.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook