Martedì, 17 Maggio 2022
stampa
Dimensione testo

Noi Magazine

Home Video Noi Magazine Su Noi Magazine presente e futuro dell'editoria e le voci "giovani" per l'Europa

Su Noi Magazine presente e futuro dell'editoria e le voci "giovani" per l'Europa

Torna domani il consueto appuntamento del giovedì con Noi Magazine, l'inserto giovane di Gazzetta del Sud dedicato all'istruzione in tutte le edizioni: Messina-Sicilia; Catanzaro-Crotone-Lamezia-Vibo; Cosenza e Reggio. E il giovedì alle 13.30 lo spazio Noi Magazine è anche radiofonico, per "sfogliare" l'inserto su Antenna dello Stretto, anche in live streaming sul sito web gazzettadelsud.it.

Edizione di Messina

In prima pagina ancora la Giornata mondiale della Libertà di stampa, nelle parole della presidente del Parlamento Europeo Roberta Metsola che ha incontrato al Quirinale il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, con il quale ha poi ha salutato le scuole italiane ambasciatrici d'Europa. E proprio l'Ue, nell'anno dei Giovani, ribadisce l'importanza della formazione contro le fake news, come emerge dalle indicazioni della Conferenza sul futuro dell'Europa e come si rileva dall'attenzione anche nella promozione di premi giornalistici e occasioni di formazione per i giovani: una intitolata al compianto David Sassoli. Al tema del diritto-dovere di informare correttamente, approfondito anche nel pezzo del Liceo La Farina, è dedicata la GDS Academy di domani che alle 12 in diretta youtube vedrà protagonista Alessandro Bompieri, direttore generale News Italy di RCS Medias Group per parlare di libertà di informazione e editoria tra etica e impresa.

Le emozioni della Notte del Liceo Classico sono raccontate dai Licei Maurolico e La Farina, mentre l'Istituto superiore Verona Trento annuncia con soddisfazione il terzo posto al premio dantesco nazionale "Andrea Chaves". L'IIs Copernico di Barcellona invita a riflettere sull'emancipazione femminile e la necessità di indipendenza attraverso la lettura di "Una stanza tutta per sé" di Virginia Woolf. Un monito sull'inclusione e la parità reale proviene dal liceo La Farina che ricorda la Giornata contro l'omofobia del prossimo 17 maggio sottolineando l'importanza per l'Italia di un provvedimento legislativo come il DDL Zan, appena riproposto. Per parlare di legalità l'istituto Jaci racconta l'incontro a scuola con la polizia, mentre prosegue il tour dei carabinieri che hanno raggiunto in provincia gli istituti di Antillo, Pagliara e Scaletta. A Barcellona i Carabinieri Forestali hanno donato al Comprensivo Foscolo una talea dell'Albero di Falcone nell'ambito del progetto nazionale in occasione del trentennale delle stragi del '92.

Uno sguardo sul territorio di Messina dall'Ic Giovanni XXIII che propone uno studio per la riqualificazione dell'area di Fondo Fucile con spazi verdi e giochi inclusivi, mentre l'Ic Gravitelli Paino racconta l'emozionante visita al Museo regionale. E all'arte si ispirano anche i lavori dell'Ic Drago. Un inno alla gentilezza dall'Ic Catalfamo che ha inaugurato una speciale panchina viola. Gli istituti Mazzini e Pascoli ci portano alla scoperta dell'alimentazione ecosostenibile, bio e a "chilometro zero", mentre l'Ic Giovanni Paolo II accende i riflettori sulla biodiversità. Al cambiamento climatico e alle azioni governative necessarie sono dedicati gli approfondimenti del Liceo Archimede e dell'Ic la Pira Gentiluomo, mentre contro l'orrore del conflitto in Europa si schierano gli istituti Tremestieri, Manzoni, S. Margherita di Messina e l'Ic Torregrotta.

Per la rubrica In Cucina con Noi l'Istituto Antonello ci svela l'origine dell'impiego della patata in Europa nel '700 grazie al farmacista Parmentier , mentre l'Ic Cannizzaro Galatti esprime tutto l'amore per la mamma con i versi dei più piccoli.

Grande impatto anche sui giovani per il contenuto della sentenza della Corte Costituzionale che ha statuito l'illegittimità delle norme in base alle quali si attribuisce ai figli il solo cognome del padre, aprendo quindi all'introduzione di diritto del doppio cognome: a sottolinearne il valore in termini di preziosa conquista di civiltà sono sia la scuola media dell'Ic Torregrotta sia la testata gionalistica dell'Ateneo di Messina UniVersoMe.

Il sociologo Unime prof. Marco Centorrino svela tutto sulle password, i preziosi codici che proteggono la nostra sicurezza specie sul web, e a cui è stata anche dedicata una "giornata" internazionale sulla sicurezza digitale, mentre la pagina Atenei dello Stretto è incentrata sull'Orientamento con ampio spazio al 16. Salone tenutosi a Reggio con la partecipazione di dieci atenei italiani fra i quali quelli di Messina e della Calabria, e tanti spunti di riflessione sulla prosecuzione degli studi accademici e l'accesso al mondo del lavoro.

Edizione Catanzaro Crotone Lamezia Vibo

“Futura Yeah!” per ideare la scuola europea: a parlarne è Giovanna Bergantin che propone un focus sull’hackathon creativo promosso dal Ministero per celebrare i valori comunitari, in occasione della Giornata dedicata all’Europa. Tema trattato anche da numerose scuole. A cominciare dal Liceo Scientifico IIS “Guarasci-Calabretta” di Soverato (CZ)che mette in evidenza come fin dalla scuola dell’Infanzia bisogna insegnare ai più piccoli il tema dell’unità nella diversità. Anche l’Istituto Omnicomprensivo di Filadelfia (VV) affronta questo tema, illustrando il progetto messo a punto con gli studenti della scuola dell’Infanzia di Francavilla per parlare di pace e fratellanza. Le Consulte studentesche della Calabriamettono in risalto la voglia di pace che hanno i giovani europei, evidenziando anche la necessità di formare un organismo studentesco a livello europeo, così come è presente in Italia. La Scuola secondaria di I grado di Vena Superiore dell’Istituto comprensivo “Primo Circolo” di Vibo Valentiaparla di “casa comune” da difenderetutti insieme. La dichiarazione di Schuman èancora attuale? A porre il quesito è il Liceo Scientifico “Costanzo” di Decollatura (CZ), mentre l’Istituto comprensivo Nicotera (VV)ripercorre il clima di pace e stabilità diffusosi nel Vecchio Continente proprio grazie all’Unione Europea. Il Liceo “Campanella” di Lamezia Terme (CZ)punta l’attenzione sul progetto Erasmus, che offre a studentesse e studenti la possibilità di viaggiare e imparare le lingue e culture degli altri paesi europei. Workshop formativo all’Ipssar di Soverato (CZ)sulle nuove strategie per affrontare i disturbi dell’apprendimento: obiettivo della scuola è infatti favorire pienamente l’inclusione. L’Istituto “Nautico” di Pizzo Calabro (VV) sottolinea la necessità che i giovani “salvino” il pianeta, puntando sempre più a una cultura ambientalista. IlLiceo Classico “Borrelli” di Santa Severina (KR) rendiconta le due giornate dedicate alla pratica del “debate” che ha coinvolto studenti estudentessedi tutta la provincia di Crotone, ricorda il concerto del Primo maggio tenuto a scuola e che ha avuto come ospite Moni Ovadia. L’Istituto comprensivo di Sant’Onofrio (VV) racconta dell’incontro con i volontari di “Libera”, evidenziando come l’educazione alla legalità parta dai bachi di scuola. Torna la rubrica “Cari “Amici” vi scrivo curata dal Polo della danza e della musica del Liceo "Campanella" di Lamezia Terme (CZ), con il resoconto della semifinale del talent show che ha visto Luigi Strangis vincere ed andare alla finale. Infine, la rubrica “Letti per voi” curata dalla Scuola secondaria di I grado di Vena Superiore dell’Istituto comprensivo “Primo Circolo” di Vibo Valentiacon il libro “Una madre lo sa. Tutte le ombre di un amore imperfetto” di Concita De Gregorio.

Edizione di Cosenza

La Comunicazione e le sue sfaccettature sono in vetrina anche in questa edizione cosentina di Noi Magazine, grazie alla riflessione dell’Ic Rende-Quattromiglia. Anche le emozioni si comunicano, come ha testimoniato uno studente del Polo Brutium, che si appresta a vivere un viaggio-studio in Irlanda grazie a Intercultura. Esperienza da incorniciare per gli studenti e le studentesse dell’Erodoto di Thurii di Cassano, ospiti della Lega navale a Sibari; non è stata da meno quella sportiva e… storica dei liceali di Cetraro, che hanno visitato le strutture della Reggina e della Viola Reggio Calabria. Il Comprensivo “Lanzino” ha promosso l’iniziativa “Scuola in ospedale” mentre l’Ic Cariati ha avuto l’opportunità di intervistare la sindaca del Comune jonico, Filomena Greco. Sempre in Comune, ma a Bisignano, studentesse e studenti del “Siciliano” premiati dal sindaco Francesco Fucile. L’IIS Cariati ha prodotto un olio locale approdato (e apprezzato) anche in Turchia. Ma negli ultimi giorni a monopolizzare la scena è stata la “Notte dei licei”. Il Classico di Cetraro non ha fatto mancare il proprio contributo in termini di fantasia e rispetto della tradizione. Una finestra sull’attualità l’ha aperta anche l’Ic di Mandatoriccio, in occasione della Giornata della Terra. In evidenza anche l’Ipsia-Iti di Acri, che ha sottolineato la partecipazione alla fase regionale delle Olimpiadi della Chimica. Lodevole l’iniziativa del Liceo Scientifico Scorza che ha sposato la causa dell’Associazione sud Italia trapiantati.

Edizione di Reggio

Il genere fantasy è il più gettonato dai teenager che si accostano alla lettura. La ricerca dell'Ic Giovanni XXIII dà voce alla curiosità di chi si avvicina a questo genere letterario. Il personaggio preferito? Harry Potter. All'Ic Radice Alighieri è stato ospitato il presidente di Confindustria Giovani che ha raccontato nell'ambito del progetto sulle prospettive occupazionali il coraggio di fare impresa anche al Sud. Con l'Arma dei Carabinieri è stato piantato nel cortile della scuola l'albero di Falcone, quale simbolo del contrasto alla criminalità e alla tutela dell'ambiente. All'Ic Catanoso De Gasperi assieme ad Actionaid si realizza un percorso in cui iniziare già dai banchi a scardinare i pregiudizi di genere. La finali delle Olimpiadi di Astronomia tornano dopo undici anni in riva allo Stretto per una festa che ha visto crescere la presenza e l'affermazione delle ragazze. Gli istituti Telesio Montalbetti e Radice Alighieri partecipano con entusiasmo all'evento Torch run Special Olympic con l'arrivo della fiamma della speranza. All'Ic Galluppi-Collodi-Bevacqua si festeggiano le mamme. Tornano dopo la parentesi della pandemia gli scambi culturali e l'Ic Telesio Montalbetti ospita una delegazione greca.
Il mondo accademico dello Stretto si unisce per il Salone dell'Orientamento, evento tornato in presenza al parco Ecolandia come location green.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook