Sabato, 27 Novembre 2021
stampa
Dimensione testo

Noi Magazine

Home Video Noi Magazine Noi Magazine, gli studenti dialogheranno con il prefetto di Messina

Noi Magazine, gli studenti dialogheranno con il prefetto di Messina

Tra gli argomenti trattati nell'inserto: i timori dei liceali per la mancanza di certezze sui prossimi esami di maturità, l'importanza dell'interesse per la politica e l'educazione civica da parte dei ragazzi,  l'eredità linguistica di Dante e l'iniziativa dell'Accademia della Crusca che ogni giorno pubblica una scheda su una parola dantesca "fresca di giornata"

Domani consueto appuntamento con Noi Magazine, l'inserto del giovedì di Gazzetta del Sud dedicato al mondo dell'istruzione. Numerosi i lavori degli studenti che raccontano l'incontro con la ministra Lucia Azzolina, avvenuto la scorsa settimana durante il webinar con l'Istituto Torregrotta, seguito da migliaia di alunni e docenti sui canali social di Gazzetta del Sud tra Messina e la Calabria.

In prima pagina i testi scritti dagli alunni dell'Istituto comprensivo Paino Gravitelli di Messina, che domani durante il videocollegamento del giovedì nell'ambito del progetto di Ses "Gazzetta del Sud in classe con Noi Magazine" dialogheranno con il prefetto di Messina Maria Carmela Librizzi, confermando il prezioso ruolo dell'inserto quale strumento di dialogo all'interno e all'esterno del macrocosmo scolastico.

Il webinar di domani con il prefetto di Messina Maria Carmela Librizzi verrà trasmesso dalle ore 10:15 in diretta sulla pagina FB di Gazzetta del Sud e sul canale YouTube. Sarà possibile rivolgere in chat domande firmate da parte di studenti o docenti. Le risposte della dott.ssa Librizzi saranno pubblicate sull'edizione di Noi Magazine della prossima settimana.

Numerosi gli istituti messinesi presenti sull'inserto di domani: i licei Maurolico e Archimede, il Liceo del Collegio S. Ignazio,  l'istituto superiore Antonello, i comprensivi Mazzini, Mazzini Gallo, Tremestieri, Manzoni, La Pira Gentiluomo, Pascoli Crispi, con una simpatica new entry: i pulcini di terza elementare dell'Evemero che hanno appena aderito al progetto. Presenti anche i licei Galilei di Spadafora e Caminiti Trimarchi di S. Teresa, e i comprensivi Balotta di Barcellona e Giovanni Paolo II di Capo d'Orlando.

Sull'edizione di Cosenza saranno presenti l'istituto superiore “Erodoto di Thurii” di Cassano all’Jonio, l'IPSEOA di Praia a Mare, il Liceo scientifico “Scorza” di Cosenza, l'Istituto Comprensivo di Fuscaldo, il Liceo scientifico di Cariati, il Liceo artistico di Cetraro, l' Istituto comprensivo di Mandatoriccio, l' Ipsia-Iti di Acri.
Sull'edizione di Reggio saranno presenti i contributi degli studenti degli Istituti comprensivi Giovanni XXIII di Villa San Giovanni; San Francesco di Paola di Palmi; Collodi-Galluppi-Bevacqua di Reggio Calabria.

Tra gli argomenti trattati: i timori dei liceali per la mancanza di certezze sui prossimi esami di maturità, l'importanza dell'interesse per la politica e l'educazione civica da parte dei ragazzi,  l'eredità linguistica di Dante e l'iniziativa dell'Accademia della Crusca che ogni giorno pubblica una scheda su una parola dantesca "fresca di giornata". E poi la Shoah, il lavoro minorile, la violenza di genere e la figura della scrittrice Silvia Plath, il coraggio dei giovani nel costruire il proprio futuro,  i pregi e  difetti della Dad, la Giornata mondiale dell'Educazione e il Covid in... poesia. Non mancheranno nelle rubriche settimanali il focus sulla cucina mediterranea tra Sicilia e Spagna, e l'intervento del sociologo prof. Marco Centorrino, incentrato sulle (legittime) proteste degli studenti che rivendicano la scuola in presenza, mentre un report realizzato dall'Ordine degli psicologi per il Ministero dell'Istruzione evidenzia la condizione di smarrimento e profonda tristezza nei ragazzi italiani,  determinata dalla mancanza dell'ambiente scolastico.

Gli studenti universitari di UniVersoMe invece - protagonisti della pagina riservata alle notizie dagli Atenei dello Stretto con una riflessione sulla responsabilità di chi informa e di chi si informa - sono già al lavoro per organizzare con Noi Magazine il webinar del prossimo giovedì 28 gennaio, sui temi della legalità e del giornalismo di denuncia, in collegamento con il presidente dell'Ordine dei Giornalisti di Sicilia Giulio Francese nell'anniversario dell'omicidio del padre, il cronista del Giornale di Sicilia Mario Francese ucciso nel '79 in un  agguato mafioso a Palermo.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook