Sabato, 03 Dicembre 2022
stampa
Dimensione testo

Musica

Home Video Musica Messina, festa della musica alla casa circondariale di Gazzi

Messina, festa della musica alla casa circondariale di Gazzi

Celebrata la festa della musica nel carcere di Gazzi. L'evento è stato ospitato nel campo sportivo interno alla casa circondariale che recentemente è stato ristrutturato e portato a nuovo. È stato uno spettacolo intenso ed emozionante di musica e parole che ha visto esibirsi in poesie, brani e testi musicali rappresentanti di tutte le forze dell'ordine e i detenuti attori della "Libera compagnia del teatro per sognare", un progetto con la direzione artistica di Daniela Ursino portato avanti grazie anche al sostegno della Caritas.

Con loro anche la banda della brigata Aosta, i ragazzi del coro giovanile "Note colorate" e le studentesse dell’Università di Messina che hanno aderito al Progetto “Liberi di Essere Liberi”, avviato dopo un protocollo d’intesa siglato tra D’aRteventi, la Casa Circondariale e l’Università di Messina per creare una sempre maggiore osmosi con la società esterna.. La regia dello spettacolo è stata curata da Giampiero Cicciò, aiuto regia Antonio Previti.

La festa della musica rientra nel progetto educativo da tempo portato avanti dalla casa circondariale diretta da Angela Sciavicco insieme alla magistratura e alla polizia penitenziaria.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook