Sabato, 08 Maggio 2021
stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Video Cultura L'appello di Maurizio Marchetti: "Salviamo la Cripta del Duomo di Messina"

L'appello di Maurizio Marchetti: "Salviamo la Cripta del Duomo di Messina"

La chiesa che sorge sotto la Cattedrale nonostante le manomissioni, gli ammaloramenti e la strenua lotta contro gli allagamenti, è uno scrigno meraviglioso che va valorizzato

Chi non ha mai visitato la Cripta del Duomo di Messina?

Comincia con una domanda il video con cui Maurizio Marchetti, celebre attore messinese, si rivolge ai propri concittadini. Perché quel "posto eccezionale, quello scrigno di bellezza" qual è il monumento forse meno conosciuto di Messina, torni a vivere come monumento più bello della città.

Qualcosa si può fare e bisogna farla subito. "Puntare a rilanciare la nostra città coi beni culturali che possiede, sia per noi stessi, che perché siamo in un posto turistico, un luogo in cui i visitatori dovrebbero avere l'imbarazzo della scelta tra le meraviglie da visitare".

Un modo c'è. "Votarla come luogo del cuore FAI (il Fondo Ambiente Italiano) che, sulle richieste e in base alla quantità di voti che ottiene un monumento, lo definisce luogo del cuore di tutti".

È importante, perché il FAI finanzia i restauri. "Più la nostra Cripta salirà in classifica col vostro voto, tanto più aumenteranno le possibilità che questo luogo venga restituito ai messinesi e oltre". Ai viaggiatori che da tutto il mondo approderanno a Messina, a tutti quelli che, si spera, "dopo questa vicenda temporanea del Covid, arriveranno a frotte".

Le votazioni resteranno aperte fino al 15 dicembre, dunque "Andate sul sito del FAI e votate come luogo del cuore la Cripta del Duomo di Messina. Tutto qua, tre minuti per la bellezza"

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook