Venerdì, 18 Giugno 2021
stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Video Cultura "Metamorphosis", arriva il film denuncia del messinese Salonia

"Metamorphosis", arriva il film denuncia del messinese Salonia

Ristabilire un equilibrio tra uomo e ambiente è l’unico modo per salvare noi stessi e il pianeta.

È il messaggio del film 'Metamorphosis' del regista e attore drammaturgo messinese Eros Salonia, che sarà presentato stasera alle 21 al teatro Castello di Lipari. È la storia, girata alle isole Eolie, di una navigatrice solitaria, Elsa, che sta effettuando il giro del mondo a vela, scivola in mare per un banale incidente e sviene.

Si risveglia su un’isola deserta. La natura si mostra subito ostile e cambia continuamente d’aspetto. La ragazza cerca di sopravvivere, adattandosi mentre una multinazionale approfitta dell’inquinamento per arricchirsi.

"Metamorphosis - spiega Salonia- è una pellicola che consacra il trionfo della natura contro la distruzione e la manipolazione genetica che l’essere umano opera nei suoi confronti. In questo film - aggiunge il regista - ho messo la paura al centro della riflessione umana, mostrando il male come l’altra faccia del bene, la trasformazione come unica necessità di sopravvivenza. Metamorphosis è il trionfo della Natura, contro chiunque voglia modificarla».

Nel cast anche Philippe Pasquini, Donatella Bartoli, Alessio Bonaffini, Patricia Vignoli. Direttori della fotografia: Claudio Stirlani e Eros Salonia. Le musiche originali sono di Giovanni Puliafito

L'iniziativa è patrocinata dal Comune di Lipari e sostenuta dall’assessorato alla cultura e da Federalberghi Eolie, è stata promossa dalla Fondazione Progetto Africa e gode del supporto del Parco Archeologico delle Isole Eolie - Regione Sicilia. La serata sarà presentata da Silvana Paratore portavoce del Progetto Africa.

© Riproduzione riservata

TAG:

PERSONE:

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook