Giovedì, 17 Ottobre 2019
stampa
Dimensione testo

Drammaturgia, alle Gole dell'Alcantara grande ritorno per l'"Inferno" di Dante

Sono in fase avanzata nelle Gole dell’Alcantara le prove per l’edizione 2019 dell’"Inferno" di Dante che, con drammaturgia e regia di Giovanni Anfuso, debutterà venerdì 5 luglio e sarà rappresentato ogni venerdì, sabato e domenica con tre repliche a sera, a partire dalle 20.30.

“Lo scorso anno qui alle Gole – ha detto Anfuso – Inferno ha avuto quindicimila spettatori. E al successo che il pubblico ha voluto attribuirci qui, sono seguite le conferme prima a Noto e poi, il mese scorso, a Ragusa. Adesso torniamo sulle rive del fiume Alcantara, luogo magico in cui tutto è cominciato, con questo spettacolo che è a un tempo culturale e popolarissimo”.

Sono infatti già numerose le prenotazioni, affidate ancora una volta al circuito Boxoffice Sicilia, sia on line, sia attraverso il centralone (allo 095.7225340), sia nei punti vendita.

“A giudicare – ha detto Anfuso - dalle prenotazioni e dai biglietti già venduti, possiamo immaginare che qui alle Gole sarà bissato il successo dello scorso anno. Io posso dirvi che ci sarà un turnover tra gli attori, che avremo un nuovo gruppo di artisti del fuoco, nuovi danzatori e soprattutto nuovi effetti pirotecnici appositamente studiati per noi e per questo sito dal quel mago che è Alfredo Vaccalluzzo”.

“Tutta la compagnia – ha aggiunto Angelo D’Agosta, che impersona Dante - è carica di emozioni e pronta a intraprendere questa nuova avventura, sperando di poter fare come e meglio dello scorso anno. Interpretare Dante nelle Gole dell’Alcantara, dove lo scorso anno avevo il ruolo di Virgilio, rappresenta un grande orgoglio, un onore”.

Lo spettacolo è prodotto da Buongiorno Sicilia con Vision Sicily e il sostegno della Regione Siciliana, dei Comuni di Motta Camastra e Castiglione di Sicilia, del Parco Fluviale dell’Alcantara, del Parco Botanico e Geologico delle Gole dei fratelli Vaccaro, dell’Associazione albergatori di Taormina e di aziende come Vaccalluzzo Events, che sono anche partner tecnologici.

In quest’edizione gli attori saranno Liliana Randi (Narratrice), Davide Sbrogiò (Conte Ugolino), Angelo D’Agosta (Dante), Ivan Giambirtone (Virgilio), Giovanna Mangiù (Francesca da Rimini e Messo dal Cielo), Saro Minardi (Ulisse) e Luciano Fioretto (Turista e Caronte).

Ci saranno poi gli artisti del fuoco, ossia Turi Scandura con Concita Lombardo, e i danzatori: Gabriele D'Astoli, Mariachiara Di Giacomo, Moussa Kouyate, Alessandra Privitera, Alessandra Ricotta, Valerio Rinaudo e Ilenia Scaringi. I costumi sono di Riccardo Cappello, le musiche di Nello Toscano e le coreografie di Fia Distefano.

“In contemporanea a questo meraviglioso spettacolo - ha spiegato Maurizio Vaccaro, proprietario, con i fratelli Alessandro e Antonino, del complesso turistico Gole Alcantara - si svolgerà l’Alcantara Fest, per scoprire le prelibatezze della nostra vallata, difficili da gustare altrove: dal vino dell’Etna, all’olio a tante altre produzioni biologiche. Il modello di offerta che mette insieme turismo culturale ed enogastronomico ha funzionato bene lo scorso anno e ci aspettiamo un nuovo grande impulso al turismo della Valle dell’Alcantara con una importante ricaduta sul territorio”.

 

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook