Venerdì, 06 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo

Regista italo francese racconta la Sicilia: al Taormina Film Fest l'anteprima di "Amare Amaro"

La Sicilia vista con gli occhi di un italo francese al Taormina Film Fest.

Dopo aver ricevuto il Grand Prix come migliore film poliziesco al festival di Cognac (Francia), Amare Amaro, del regista esordiente Julien Paolini, girato nell'Isola con la produzione esecutiva siciliana di Vincenzo Cusumano, sarà mostrato in anteprima internazionale al 65esimo festival di Taormina il primo luglio alle 18 al Palazzo dei congressi Sala A, subito dopo la conferenza stampa di Nicole Kidman e prima del suo premio alla carriera. Con un cast composto da Syrus Shahidi, Celeste Casciaro e Virginia Perroni, il film concorre nella categoria Feature Film Competition per 5 premi, tra i quali il Cariddi d'oro del miglior film. Amare Amaro é stato girato in provincia di Palermo tra Belmonte Mezzagno, Terrasini, Balestrate, Carini e Cinisi con il sostegno della Sicilia Film Commission.

"Palermo non è stata una scelta casuale - dice il regista - perché a Palermo le storie di Omero si fondono con le leggende metropolitane. In quanto capitale dell'integrazione e vero e proprio laboratorio europeo, questa città, con i suoi valori, è riuscita a concretizzare quello che a Parigi, ancora oggi, sembra lontano e che è comunemente chiamato il "vivere insieme". In quanto emigrato italiano in Francia cresciuto tra i due paesi, i miei film raccontano tutti la multi-identità moderna".

© Riproduzione riservata

PERSONE:

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook