Domenica, 29 Gennaio 2023
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Video Cronaca Messina, i "piccoli-giganti" del Dismed debuttano al Palacultura in sette meravigliosi corti VIDEO

Messina, i "piccoli-giganti" del Dismed debuttano al Palacultura in sette meravigliosi corti VIDEO

Domani alle 17,30 al Palacultura la proiezione dei 7 cortometraggi realizzati dai ragazzi del Dismed. "Invitiamo la città a partecipare in massa".

L' appuntamento per le autorità, le istituzioni e il grande pubblico è per domani venerdì 16 dicembre, alle 17,30 al Palacultura di Messina, quando saranno proiettati i 7 cortometraggi che hanno visto lavorare per mesi ragazzi, regista, produzione, psicologi. È' arrivato al traguardo il progetto il "Filo di Arianna 2022".

In conferenza stampa questa mattina è stato illustrato ogni dettaglio dell' iniziativa che ha visto protagonisti i ragazzi speciali del Dismed diretti dal regista Massimo Guglielmi che li ha definito per l' impegno profuso e i risultati raggiunti "piccoli giganti".

Il Filo di Arianna arriva al traguardo dopo un percorso di grande impegno: 100 ore di girato totale, oltre 2 ore di montato,
oltre 70 persone coinvolte. La maggior parte assistenti adulti: Psicologhe, Fotografe, Attori, Tecnici di Ripresa, famiglie, genitori, tutori, operatori delle comunità, educatori, autisti. Ma soprattutto 30 meravigliosi ragazzi che non dimenticheranno mai questa esperienza meravigliosa ed irripetibile.

Il progetto coordinato e diretto dal regista Massimo Guglielmi e dalla neuropsichiatra Antonella Gagliano, che oggi ha sottolineato l'importanza terapeutica del progetto in cui i ragazzi sono stati i veri protagonisti, ha portato alla realizzazione di ben 7 film scritti dagli stessi ragazzi.

Oltre una ventina le locations utilizzate per le 4 settimane trascorse sotto la guida del regista Guglielmi e dell’attore Carmelo Bacchetta. Entusiasta il regista Guglielmi che si è detto orgoglioso di aver lavorato con questo gruppo e ha invitato Ia città a partecipare alla proiezione di domani.

I giovani talenti del Dismed si sono trasformati in troupe cinematografica: registi, fonici, segretari e direttori di produzione, direttori di fotografia, costumisti, fotografo di scena, operatore, assistenti di produzione, macchinisti, parrucchieri, attori. Ognuno ha coperto il ruolo che gli è stato assegnato crescendo professionalmente di giorno in giorno. Non era mai capitato che fossero gli stessi ragazzi a raccontare le loro storie, a sceneggiare il loro disagio da adolescenti e preadolescenti e a farlo diventare film. " I giovani - ha spiegato Filippo Livio presidente drl Dismed ci rimproverano spesso di parlare di loro ma di non parlare con loro.

Noi gli abbiamo dato voce". Presenti alla conferenza stampa il direttore generale del Dismed Enzo Farruggio e il manager del gruppo Caronte & Tourist Vincenzo Franza che ha sposato l' iniziativa con grande entusiasmo. Il cinema è diventato così uno straordinario mezzo terapeutico.

Il percorso "Filo di Arianna 2022” si concluderà domani con la proiezione e la presentazione alla stampa e alla città dei cortometraggi che saranno presentati il prossimo anno nei principali festival del cinema. L’obiettivo del Centro studi “Dismed Ets”, ente del terzo settore presieduto da Filippo Livio che ha organizzato il progetto, è quello di stimolare i protagonisti, adolescenti e preadolescenti con disagio, a raccontare un’esperienza di vita o a elaborare una loro idea narrativa in linea con il linguaggio cinematografico attraverso le tecniche e le competenze di tutte le principali professionalità. A sostenere economicamente l' iniziativa l' assessorato regionale alla Sanità. Main sponsor il gruppo Caronte & Tourist. Ci sono poi i patrocini gratuiti di diversi enti: dal Comune, alla Città metropolitana, all' Ente teatro, all' Azienda Trasporti, all' Inps.

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook