Lunedì, 27 Giugno 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Video Cronaca Messina, entro due anni il Centro Commerciale di Zafferia. Ruspe in azione

Messina, entro due anni il Centro Commerciale di Zafferia. Ruspe in azione

Stamani le prime ruspe si sono messe in moto e nei i prossimi venti giorni quella zona di Zafferia sarà un cantiere aperto. Inizia la prima concreta fase di realizzazione del centro commerciale di Zafferia. Non sarà ancora il formale inizio lavori (per quello occorrerà attendere l’estate), ma oggi sono scattate le operazioni di avvio del cantiere, necessarie anche a completare gli studi progettuali della più grande opera privata realizzata nel recente passato in città.
Ci vorranno dai due ai tre anni per arrivare al completamento dell’opera che ospiterà 63 negozi su una superficie di 125.000 metri quadri. Ma intanto forza lavoro locale, da domani sarà impegnato nel primo intervento. Si partirà con la pulizia dell’area perché verrà eliminata l’abbondante vegetazione, demolite le costruzioni diroccate che negli anni sono state realizzate e poi abbandonate al loro destino, verranno realizzate anche le piste interne del cantiere che verrà recintato in maniera ancora più efficace, e illuminato. Subito al lavoro due escavatori, tre motopale e cinque camion che dovranno portare in discarica tutto il materiale che verrà raccolto.
Solo attraverso questa “pulizia” generale sarà poi possibile fare tutte le indagini che mancano per arrivare alla definizione del progetto esecutivo atteso fra un paio di mesi.
Nel frattempo potranno essere completate tutte le procedure autorizzative necessarie per la realizzazione dell’intero progetto.

Svincolo in tangenziale

Il passaggio chiave è la convenzione con il consorzio autostrade per la realizzazione di uno svincolo in tangenziale che serva il centro commerciale ma che sia anche utile all’intera vallata. L’accordo, che prevede anche un passaggio al Ministero delle Infrastrutture, è a buon punto ma servono ancora gli ultimi dettagli prima del via libera definitivo ad un’opera che da sola vale 5 milioni di euro. All’altezza dell’area di servizio di Tremestieri, sorgerà un sottopasso che condurrà ai negozi anche chi viene dal nord della città. Più diretto l’ingresso nel polo commerciale per chi viene da sud.
Ma le novità viarie saranno anche legate alla possibilità di avere un asse, che in alcuni punti sarà allargato, condurrà nella zona a valle di Zafferia, cioè lungo la statale. In corrispondenza della quale nascerà una rotatoria.
La Itc-Iniziative Commerciali e dal Ccr-Centri Commerciali Retail che hanno gestito l’operazione hanno messo sul tavolo un investimento da 100 milioni di euro. Fondi previsti già nel 2008 ma che sono rimasti congelati dopo le lunga teoria di stop and go autorizzativi che si sono susseguiti da allora. Al punto che i due gruppi si erano detti pronti a mollare tutto. L’accelerazione, invece, è arrivata nel corso del 2021 con l’amministrazione di Palazzo Zanca che è riuscita a mettere d’accordo tutti gli uffici e far partire un progetto destinato a lasciare il segno.

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook