Mercoledì, 30 Novembre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Video Cronaca Torrenti a Messina: fogna in mare a Zafferia, discariche a Larderia

Torrenti a Messina: fogna in mare a Zafferia, discariche a Larderia

Il consigliere della Prima Municipalità, Mario Crottogini, ha posto l'attenzione sulla situazione nei due centri della zona sud di Messina

Ancora problemi nei torrenti cittadini, ancora inquinamento, ancora la solita inciviltà. A Zafferia, alla foce del torrente, ancora una volta dai tubi della fognatura liquami maleodoranti si riversano in mare, inquinando un tratto di costa, pur inutilizzato, della zona sud di Messina.
A segnalarlo il consigliere della Prima Municipalità, Mario Crottogini, che già in passato si era concentrato sulle precarie condizioni in cui versano i torrenti cittadini. La fogna che sgorga è l'ennesimo caso di una questione mai risolta, ma non è l'unico problema.

Torrenti a Messina: la situazione a Zafferia e a Larderia

Sempre nel torrente Zafferia, infatti, ecco la solita discarica di rifiuti e materiali di ogni genere che, periodicamente, vengono gettati da ignoti pronti a disfarsi di plastica, legno e anche sanitari, favoriti dalla carenza di controlli. situazione che si ripete e che neanche i sequestri e denunce dei mesi scorsi rappresentano un deterrente per i soliti incivili.
Stesso desolante quadro anche nel torrente Larderia, dove è continuato il sopralluogo del consigliere Crottogini e, tra sacchi di rifiuti e materiale vario, resta ancora il problema dell'amianto.
"Mi auguro che vengano presi provvedimenti e qualcuno intervenga concretamente", è l'appello del consigliere, rivolgendosi ora al commissario straordinario Leonardo Santoro e lasciando così un messaggio ai candidati e futuro sindaco di Messina.

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook