Mercoledì, 23 Giugno 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Video Cronaca Streaming pirata delle tv a pagamento: la base era a Messina

Streaming pirata delle tv a pagamento: la base era a Messina

Maxi operazione della polizia postale di Catania che ha azzerato dell'80% lo streaming illegale grazie all'individuazione a Messina di una importante "centrale". Oscurati 1 milione e mezzo di utenti che si collegavano illegalmente con le più conosciute piattaforme a pagamento.

Sono 45 le persone indagate dalla Procura di Catania per associazione per delinquere, accesso abusivo a sistema informatico, frode informatica e riproduzione e diffusione a mezzo internet di opere dell'ingegno. Un giro di affari illegale per milioni di euro.

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook