Domenica, 18 Aprile 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Video Cronaca Messina, l'allarme del sindaco De Luca: "Rifiuti all'estero, i costi saranno quadruplicati"

Messina, l'allarme del sindaco De Luca: "Rifiuti all'estero, i costi saranno quadruplicati"

Uno stralcio dell'intervista al sindaco Cateno De Luca, realizzata dalla Gazzetta del Sud, durante la quale si è parlato di raccolta di rifiuti e dei rischi prossimi.

– Il risultato della raccolta differenziata se lo aspettava migliore? L’obbligo era quello di raggiungere il 60 per cento.
«Se teniamo conto del punto da dove siamo partiti, e del fatto che abbiamo dovuto superare difficoltà di ogni genere, compresi i continui ricorsi al Tar, siamo soddisfatti. Eravamo al 10%, oggi Messina è al 35%, con l’obiettivo concreto di arrivare nel giro di qualche mese al 45%. Palermo è al 12%, Catania sotto il 10%».
– Correremo il rischio di essere sommersi dall’immondizia in estate?
«No. Per la semplice ragione che già si è individuata la soluzione, quella di portare i rifiuti all’estero. Non avremo le strade invase, ma i costi quadruplicati. E questo è l’effetto della politica del Governo Musumeci che non ha risolto un problema e li ha scaricati tutti sulle spalle dei sindaci, come se la mancata realizzazione degli impianti fosse colpa del singolo Comune».

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook