Domenica, 21 Ottobre 2018

L'arrivo di don Giovanni d'Austria dal mare

L’evento turistico-culturale, che caratterizza l’agosto messinese dal 2009, organizzato dall’Associazione AURORA in compartecipazione con Enti Istituzionali civili e militari e Associazioni Culturali, gode di patrocini prestigiosi e rientra nel calendario delle manifestazioni organizzate dal Network “Sulle Rotte di Lepanto. Dallo Scontro all’Incontro”, a cui aderiscono Enti e Associazioni di città accomunate dalla stessa storia e dall’obiettivo di promuovere i valori dell’Incontro e della Pace, attraverso la cultura e il turismo, tra i popoli del Mediterraneo accomunati dall’epico scontro combattuto nelle acque di Lepanto il 7 ottobre 1571.

Ne fanno parte:

  ITALIA: Messina, Venezia, Gaeta, Marino, S. Severo, Nicosia (EN)

  Grecia: Nafphaktos (Lepanto), Cipro, Unione dei Comuni della Grecia (KEDE)

  Spagna: Yuste, Tenerife (Isole Canarie)

  Germania: Regensburg

 

“Lo Spettacolare Sbarco di Don Giovanni d’Austria” rievoca la calorosa accoglienza e gli onori che Città di Messina e il Senato tributò al figlio naturale di Carlo V, giunto nelle acque dello Stretto nell’agosto del 1571 al Comando della più grande flotta navale mai messa insieme composta di oltre 300 navi e 80.000 soldati, marinai e vogatori che rimasero a Messina, prima di salpare, per circa tre mesi.

 

La prima rievocazione di tale evento risale al 14 agosto del 1903, quando il Presidio Militare di Messina, si prestò per l’organizzazione di un Corteo Storico che partì dalla Cittadella.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X