Mercoledì, 12 Maggio 2021
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Foto Sport Godeas dice stop, l'ex bomber del Messina ha segnato in tutte le categorie

Godeas dice stop, l'ex bomber del Messina ha segnato in tutte le categorie

Il giorno dell'addio è arrivato anche per un mostro sacro come lui. Il codino non c'è più, ma, in modo proporzionale sono aumentati i sorrisi. A differenza di Sansone, Denis Godeas però, non ha mai perso la forza, che nel caso specifico significa senso del gol e terrore negli occhi dei portieri avversari. A 45 anni il bomber di Cormons non ha smarrito la voglia di divertirsi, e naturalmente, di segnare, ma anche per lui è arrivato il momento di appendere gli scarpini al chiodo.

Lo Stivale... in lungo e in  largo

Da Nord a Sud, da Trieste, dove ha concluso con la Victory, a Palermo, dalla Coppa Uefa alla terza categoria, Godeas ha continuato ovunque a gonfiare la rete con la stessa sorprendente naturalezza. Nel cuore dei tifosi ci è entrato di prepotenza, come i colpi di testa che non lasciano scampo alle difese avversarie. Ora il gigante buono ha anche un record, utile alle statistiche e a garantirgli un posto d'onore nella storia del calcio italiano.

L'era messinese

A Messina, un'epoca fa, era diventato grande, riscoprendosi cecchino infallibile. Due stagioni per trascinare i giallorossi in B e confermarsi tra i cadetti. Denis ci prende gusto, va a Como e assaggia la serie A. Qualcosa, però non funziona e come al monopoli torna al punto di partenza: Trieste, l'aria di casa e l'alabarda sul cuore. Riprende a segnare e non si ferma più: Palermo per conoscere l'Europa, Mantova per diventare capocannoniere di serie B, impallina Buffon e, come lui, ma sono in tanti a cadere sotto i suoi colpi. Gli mancava l'ultimo sigillo, la prima categoria, ma poi ha chiuso un cerchio.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook