Lunedì, 22 Aprile 2019
stampa
Dimensione testo

A Sant'Agata di Militello si corre la Maratonina dei Nebrodi, le foto della sesta edizione

Ritorno in grande stile per la Maratonina dei Nebrodi che, assente da tre anni, ha celebrato ieri la sua sesta edizione in una Sant’Agata Militello baciata da un tiepido sole.

Circa 800 atleti al via, 767 i finisher, per una gara da troppo tempo assente dal panorama podistico regionale.

Tre giri con partenza e arrivo da piazza Crispi, il passaggio dal lungomare, per un percorso impegnativo ma veloce, che è piaciuto agli atleti in gara.

A vincere è stato don Vincenzo Puccio portacolori della neonata Athletica Vaticana, secondo alla recente Maratona di Messina. Puccio (1h13’38) ha piegato, solo nell’ultimo chilometro la coriacea resistenza di Francesco Nastasi (Ortigia Marcia) giunto con soli sei secondi di distacco. Terzo a ruota un altro Puccio, Antonino del Marathon Club Sciacca.

A chiudere il quintetto della gara “più vivace” Lorenzo Abbate e Vito Massimo Catania, entrambi Universitas. Come ormai consuetudine prima dello start Don Puccio, ha benedetto gli atleti in gara, poi, tagliato il traguardo, ha ringraziato tutti, annunciando il suo prossimo obiettivo la Roma-Ostia del 10 marzo.

Al femminile assolo della peruviana Nadine De La Cruz (GS Il Fiorino) in 1h23’19, che ha inflitto quasi tre minuti di distacco alla partinicese dell’Universitas Palermo, Maria Grazia Bilello. Terza più staccata di poco sopra i 90 minuti Rosaria Patti (Trinacria Palermo). Ottima la prova di Angela La Monica (Marathon Caltanissetta) quarta, mentre Carla Grimaudo (Atletica Lipa Alcamo) ha chiuso al quinto posto.

La manifestazione, organizzata con la solita maestria e meticolosità dall’Atletica Nebrodi, ha aperto il 18esimo Grand Prix Sicilia di mezze maratone. Assegnate anche le prime due maglie oro della stagione andate come logica destinazione a Don Puccio e alla De La Cruz.

Premiati con la Coppa Finanziere Maurizio Gorgone – Vittima del Dovere, i primi tre uomini appartenenti alle Forze Armate e di Polizia. Nell’ordine Francesco Nastasi, Michele Illuzzi (Pegaso Athletic) e Roberto Lombardo (Team Ingargiola); nessuna donna presente nella speciale categoria.

Robusto invece l’esercito di volontari chiamati in campo per contribuire all’ottima riuscita della manifestazione, dagli addetti allo spugnaggio, agli uomini e alle donne dei Ranger di Galati Mamertino e Dell’associazione Nazionale Finanzieri in Congedo che hanno collaborato in sinergia con le forze dell’ordine e la Polizia Municipale, per garantire la sicurezza degli atleti. Prossimo appuntamento con il GP di maratonine domenica 3 marzo ad Agrigento con la 16° edizione della Mezza Maratona della Concordia che sarà anche valida come campionato italiano dei Vigili del Fuoco.

Classifica Uomini

1) Vincenzo Puccio (Athletica Vaticana) 1h13’38

2) Francesco Nastasi (Ortigia Marcia) 1h13’44

3) Antonio Puccio (Marathon Club Sciacca) 1h14’06

4) Lorenzo Abbate (Universitas Palermo) 1h14’56

5) Vito Massimo Catania (Universitas Palermo) 1h15’08

Classifica Donne

1) Nadine De La Cruz (GS Il Fiorino) 1h23’19

2) Maria Grazia Bilello (Universitas Palermo) 1h26’06

3) Rosaria Patti (Trinacria Palermo) 1h30’44

4) Angela La Monica (Marathon Caltanissetta) 1h30’54

5) Carla Grimaudo (Lipa Atlletica Alcamo) 1h32’01

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook