Lunedì, 05 Dicembre 2022
stampa
Dimensione testo

Società

Home Foto Società Saponara ricorda le tre vittime dell'alluvione di Scarcelli

Saponara ricorda le tre vittime dell'alluvione di Scarcelli

di

22 novembre 2011- 22 novembre 2022. Sono trascorsi 11 anni dal tragico evento alluvionale di Scarcelli, ma nessuno potrà mai dimenticare Luca Vinci, Luigi e Giuseppe Valla. Oggi, alle 18, nella chiesa di Scarcelli, il parroco don Enrico Mortillaro celebrerà la santa messa in memoria delle vittime. Un ferita che resta sempre aperta nel cuore di Saponara e non solo.

A testimoniare come il ricordo sia ancora vivo, il "5° Memorial Peppe Valla" che si è tenuto domenica scorsa ed è stato organizzato dall'associazione "Il Ponte" presieduta da Vincenzo Gullì, insieme a Tonino Pollino e Fabio Salvo, all'associazione "Misericordia" di Spadafora e al supporto di alcuni medici del comprensorio. Hanno partecipato le famiglie Valla e Vinci, molti atleti che hanno gareggiato al torneo amatoriale di pallavolo, il sindaco Giuseppe Merlino e gli amministratori comunali. A ricordare il tragico evento del 22 novembre 2011 c'è anche l'associazione "Orizzonte Comune" presieduta da Roberto Saia. "Quanto dolore e sgomento in quelle ore, in quei giorni. Un dolore che si rinnova ogni anno. Il nostro pensiero, oggi, è rivolto a Luca, a Giuseppe e a Luigi, vittime innocenti della frana di Scarcelli e alle loro famiglie colpite da un lutto inaccettabile. La nostra speranza è che sciagure del genere non si verifichino più e che si faccia tutto il possibile per evitarle", scrive l'associazione. Intanto, come fa sapere il sindaco Giuseppe Merlino, è già stato installato il cantiere relativo al progetto di messa in sicurezza della frazione Scarcelli, opera attesa e finanziata con i fondi del Patto per il Sud, per oltre 4 milioni di euro.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook