Sabato, 26 Novembre 2022
stampa
Dimensione testo

Società

Home Foto Società Gregoraci, Alesi, Aurora Ramazzotti, Madonna, Magic Johnson: tra Taormina e le Eolie ultimi giri di... Vip

Gregoraci, Alesi, Aurora Ramazzotti, Madonna, Magic Johnson: tra Taormina e le Eolie ultimi giri di... Vip

di

"Devo dire che quest'anno, dopo due stagioni difficili, l'isola di Panarea si è risvegliata più bella che mai. Le persone sono ritornate con una voglia matta di divertirsi e secondo me il Raya non è mai stato così bello come quest'anno. Ma la cosa che più mi ha impressionato è che nuovamente l'isola è stata letteralmente presa d'assalto da yatch e vip. Io ho avuto la fortuna di incontrarne qualcuno, come la leggenda del basket Magic Johnson e lo storico pilota della Ferrari Jean Alesi". Dietro la consolle, i palermitani Vincenzo Bonura e Andrea Giamporcaro, volti noti del Raya di Panarea, hanno visto passare tantissimi visi conosciuti dal grande pubblico. Come ci hanno raccontato in coro. Ma questo 2022 sembra una stagione da incorniciare per la Perla delle Eolie, perché profuma di rinascita: "E di ripartenza", ci dice Bonura. Ripartenza. Una parola densa di significato. La Regina delle Eolie, infatti, come sempre, è stata presa di mira. E a respirare a pieni polmoni Dattilo, Spinazzola e Lisca Bianca si sono alternati tanti habitué, come Alesi, un grande della Formula 1, che intrattiene buonissimi rapporti con tutti gli isolani.

E poi tante bellezze mozzafiato, che sui social hanno restituito quadri a tinte forti e naturali e prelibatezze siciliane da mangiare letteralmente con gli occhi. E al Raya è tornato anche Bob Sinclair. E poi è stata la volta di Jimmy Sax e Kungs: "La gente quest'anno aveva meno paura e voleva tornare alla normalità - hanno detto in coro Anna Calì e Giovanni Mandanici, direttori del Raya - La prima vera e propria stagione esplosiva dopo il Covid. E siamo molto contenti".

E dalle Eolie a Taormina, il passo è brevissimo, perché la Perla dello Jonio ha suggellato la tappa finale del viaggio di Aurora Ramazzotti, che ha seguito la scia della mamma, la spumeggiante Michelle Hunziker, che l'aveva preceduta in Sicilia. Ha scelto la Sicilia anche la show-girl calabrese Elisabetta Gregoraci, ex moglie di Flavio Briatore. La conduttrice di Soverato ha fatto tappa a Taormina, al Bam Bar del vulcanico Saretto Bambara, dove ha assaggiato una granita gusto limone. Vacanze in casa per la pallavolista catanese Martina Escher. Nella sua Sicilia. La Escher ha optato per il mare cristallino di Capo d'Orlando. Con le amiche di sempre. L'atleta etnea, classe 1989, è cresciuta a pane e pallavolo ammirando le gesta di Francesca Piccinini, da sempre il suo idolo, ma soprattutto seguendo le orme di papà Gustavo, ex allenatore e suo primo tifoso assieme a mamma Susanna. Posto 4 con un curriculum di tutto rispetto, nel recente passato ha giocato in riva allo Stretto difendendo i colori dell'Akademia Sant'Anna. La giovane schiacciatrice ha iniziato a dare i primi schiaffi al pallone proprio nella sua Catania, è approdata a 17 anni a Siracusa e poi a Lamezia. Da lì è iniziata la sua carriera, di pari passo con la passione per la moda e per lo spettacolo. Risale al 2010 infatti la sua partecipazione a Miss Italia, dove ha raggiunto la fase finale. Successivamente la nota trasmissione di Canale 5 Uomini & Donne, di Maria De Filippi, che l'ha fatta conoscere al pubblico televisivo. Ma il primo amore non si scorda mai. E il prossimo anno Martina tornerà in campo. È caduta e si è rialzata tante volte. E mai dimenticherà quel campionato di serie B vinto a Gela. Un successo dedicato al nonno Emilio, che l'ha guardata e guidata dal cielo: "Sono stata lontana dai campi per un anno - ha scritto Martina sui social - Ho cambiato vita, ho ritrovato i miei equilibri, ho scelto di restare con la mia famiglia e cercare nuovi obiettivi personali, ma quella parte agonistica di me insisteva sempre. Forse non era ancora il momento di dire stop. Così, la prossima stagione indosserò di nuovo il mio amato numero 11 sulla schiena. Emozionata, come se fosse la mia prima partita. Proprio come quando perdi qualcosa che ami e poi la ritrovi".

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook