Martedì, 04 Ottobre 2022
stampa
Dimensione testo

Società

Home Foto Società Messina è pronta a rivivere la Vara, seguila su Rtp e sito LA DIRETTA

Messina è pronta a rivivere la Vara, seguila su Rtp e sito LA DIRETTA

di

Settanta, ottanta, forse centomila persone parteciperanno alla processione della Vara. Le due edizioni che sono saltate hanno sicuramente aumentato la voglia, il desiderio, la necessità di esserci. E i primi segnali di questa ritrovata passione anche ieri dal seguito per la passeggiata dei Giganti fino a viale Giostra.

La diretta tv e internet

Ma per chi non potesse esserci, per chi vive lontano, per chi, solo più semplicemente, ha il piacere di seguire da casa l’evento principale dell’anno della città, c’è, anche qui secondo tradizione, la diretta realizzata dalla Rtp.
L’intera processione sarà trasmessa sul canale 19 del digitale terrestre, ma ci sarà anche la possibilità di seguirla sul sito del nostro quotidiano (www.gazzettadelsud.it) e su Tgs, la tv del Giornale di Sicilia.
La diretta sarà condotta in esterna da Rosario Pasciuto e Salvo La Rosa. Fra le corde, a raccontare le emozioni dei tiratori e dei fedeli, Salvatore De Maria. A curare la produzione video sarà Videobank integrata dai tecnici di Rtp Roberto Travia e Franco Granata. Il collegamento è previsto alle 18,15.
La sicurezzaUna manifestazione della portata della processione dell’Assunta, con questi numeri di presenze, necessita di un dispiego di forze e di una macchina organizzativa che raramente si può vedere in città, nemmeno per i grandi concerti allo stadio Franco Scoglio.

Sono una cinquantina i volontari di Protezione civile che saranno impiegati lungo il percorso. Nove le ambulanze, di cui quattro medicalizzate, che saranno a disposizione. In più ci sarà un punto medico avanzato al PalaCultura che è in una posizione intermedia nel tragitto e ci saranno nove squadre appiedate che seguiranno la Vara per qualsiasi esigenza. Le criticità maggiori sono due: una è la “girata” perchè è un passaggio tecnico complesso, è l’altra, sotto il profilo della sicurezza è legato agli assembramenti durante i giochi pirotecnici nella notte.

I trasporti

Per arrivare nella zona della processione ci si può affidare ai mezzi pubblici. Con l’auto si rischia di finire imbottigliati nel dedalo di strade chiuse per i divieti di sosta o transito. Una soluzione può essere quella di usare i mezzi di Atm che oggi opereranno regolarmente. Il tram, nell’area della processione, non potrà viaggiare perché è un potenziale intralcio alle vie di fuga limitrofe al percorso. Per ciò, dalle 17 sarà attiva solo la linea da Gazzi alla Stazione. Da lì in poi ci sarà lo shuttle numero 1 che porterà i messinesi verso nord.
Anche per le auto che dirette o provenienti dalla zona degli imbarcaderi privati, sarà un pomeriggio anomalo. Infatti, durante la processione, l’unica via è quella di usare lo svincolo di Messina centro e poi seguire la via La Farina e quindi la cortina del porto.

© Riproduzione riservata

TAG:

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook