Domenica, 14 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Società

Home Foto Società Messina, pericolo calcinacci nella chiesa di Bordonaro. Ci pensa don Giuseppe, il "parroco tuttofare"

Messina, pericolo calcinacci nella chiesa di Bordonaro. Ci pensa don Giuseppe, il "parroco tuttofare"

di

“Un parroco fa anche questo?” Se lo sono chiesti in tanti questa mattina (e lo hanno subito voluto condividere attraverso alcuni scatti e un post su Facebook) vedendo don Giuseppe Di Stefano con l’elmetto blu in testa sul carrello elevatore di un furgoncino, mentre era intento a ripulire una parte della vela dell’ingresso principale della chiesa Madonna delle Lacrime da alcuni calcinacci che si stavano staccando. Ai “colpi di testa” del giovane sacerdote i parrocchiani e la gente della comunità di villaggio Padre Annibale di Bordonaro ormai sono abituati: lui, giovane e determinato, non ama predicare dall’altare, ma sporcarsi le mani, scendere in strada, lottare al fianco della sua gente. Non a caso, tra i santi dei giorni nostri che trovano posto nella sua chiesa, ci sono il beato Pino Puglisi e don Peppe Diana, martiri della criminalità che hanno scelto di servire la chiesa in nome della verità e della legalità; quest’ultimo era anche capo scout, un percorso che don Giuseppe ha deciso di intraprendere alcuni anni fa diventando assistente regionale del Masci, il settore adulti degli Scout. Lui che non si tira indietro di fronte a nulla stamattina assieme al collaboratore Paolo Currò, si è subito dato da fare per rimuovere l’intonaco evitando che qualcuno entrando in chiesa potesse farsi male, in attesa di un sopralluogo da parte dei tecnici per la risoluzione definitiva del problema, pare dovuta ad alcune infiltrazioni d’acqua.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook