Martedì, 24 Maggio 2022
stampa
Dimensione testo

Società

Home Foto Società Lucia, l’informatica di Messina che studia le reti criminali

Lucia, l’informatica di Messina che studia le reti criminali

di

Individuare e comprendere la struttura e l’organizzazione delle reti criminali, grazie all’utilizzo dell’informatica e dei grafi. È l’obiettivo di alcuni studi, condotti da un gruppo di ricercatori, di cui fa parte anche la messinese Lucia Cavallaro. La ragazza classe ’94, ha recentemente concluso un dottorato in Computer Science all’Università di Derby, luogo in cui sta proseguendo la sua carriera accademica, in qualità di assegnista di ricerca, occupandosi principalmente di Network Science e Artificial Intelligence. Dopo aver completato i suoi studi all’Ateneo di Messina, la giovane si è trasferita in Gran Bretagna, pronta ad affrontare nuove sfide. «Ho scelto di fare le valige e partire – racconta – per potermi confrontare con un Paese con delle abitudini e una cultura totalmente diverse dalle mie. Questo mi ha permesso di crescere molto, sia dal punto di vista personale, che professionale». I lavori riguardanti le reti criminali sono stati pubblicati sulla rivista internazionale “Plos One”, durante gli anni del dottorato.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Messina

© Riproduzione riservata

TAG:

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook