Martedì, 21 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Società

Home Foto Società Successo a Lipari per il Festival degli Emigranti Eoliani

Successo a Lipari per il Festival degli Emigranti Eoliani

Il Festival degli Emigranti Eoliani, ideato dal Notiziario delle Eolie online, in collaborazione con l'assessore alla cultura del Comune di Lipari Tiziana De Luca, è stato una festa. Come location il suggestivo scenario del teatro al castello di Lipari dove si sono ritrovati numerosi emigranti eoliani che vivono in varie località del mondo.

I premiati di quest'anno anno: la cantante Cettina Perna, in arte “Liza Lipari”, il dirigente della Nato in Lussemburgo Enzo Silvestro, il manager aziendale piemontese Angelo Sidoti e l’ingegnere Agostino Cassarà.
Nel corso della manifestazione sono stati effettuati quattro collegamenti skype con Giovanni Finocchiaro da Sydney, Salvatore Cambria da London (Canada), con Felice D’Ambra da Cagliari e Gennaro Leone da Sanremo.

La serata è stata allietata da una decina di cantori isolani. Ed è saltata fuori anche una nota polemica. A manifestare un certo disappunto gli eoliani provenienti dalle attuali località di residenza al loro rientro nelle isole. Per loro, sugli aliscafi, nessuno sconto. Non vengono considerati “figli delle Eolie” ma semplici turisti. L’assessore regionale dei trasporti Marco Falcone ha assicurato che nel nuovo bando che sarà espletato nelle prossime settimane saranno previste agevolazioni tariffarie anche per loro. La notizia è stata appresa durante la manifestazione con entusiasmo. La serata si è conclusa simbolicamente con la rievocazione delle scene storiche dell' emigrazione: i tre fischi del "vapore" e i fazzoletti bianchi a sventolare sulla banchina del porto.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook