Mercoledì, 29 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Società

Home Foto Società "Facce da grest", i bambini si ritrovano con la voglia di vivere e gioire insieme

"Facce da grest", i bambini si ritrovano con la voglia di vivere e gioire insieme

di

Voglia di ritrovarsi, di condividere “spazi di libertà” nei quali sentirsi fisicamente vicini, al di là di quegli sguardi che per mesi hanno raccontato le paure, i disagi, il senso di immobilità e la consapevolezza di essere parte integrante di una relazione privilegiata e insostituibile con l’altro.

E’ tempo di ripartenza per ragazzi e adolescenti reduci da un anno scolastico “fluttuante”, fra didattica mista e lezioni interattive in quelle aule virtuali a volte troppo “piccole” per accogliere le emozioni di tutti. Adesso finalmente, è tempo di “perdersi nel tempo”, con i percorsi ricreativi di oratori e grest estivi: fra quelli adottati ci sono “Kairòs, persi nel tempo #timetoreload” - proposto da “Noi Associazione”, l’associazione nazionale oratori e circoli in collaborazione con Oragiovane, presente anche in città con la sezione “Noi Messina” presieduta da padre Dario Mostaccio, responsabile del coordinamento diocesano degli oratori - e “Hurrà - Giocheranno sulle sue piazze”, proposto dalla pastorale giovanile Fom di Milano.

Belle, gioiose, tenere, furbette: sono le tantissime “Facce da Grest” degli oratori delle comunità parrocchiali dell’arcidiocesi e delle scuole di Messina che abbiamo raccolto in questa colorata fotogallery.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook