Domenica, 28 Novembre 2021
stampa
Dimensione testo

Società

Home Foto Società L'Istituto “Vittorini” di Messina vince il primo Premio nazionale Rete Mab Italia 2021

L'Istituto “Vittorini” di Messina vince il primo Premio nazionale Rete Mab Italia 2021

Si è tenuta ieri mattina a Greccio, città famosa per il Presepe in provincia di Rieti, alla presenza della dott.ssa Simona Montesarchio, direttore generale per gli interventi in materia di edilizia scolastica, gestione dei fondi strutturali per l'istruzione e per l'innovazione digitale del MIUR e dei rappresentati della RETE MAB ITALIA, la finale del concorso in cui 2189 alunni costituiti in team provenienti da scuole di tutta Italia si sono sfidati , proponendo percorsi innovativi e tecnologici per valorizzare il proprio territorio. Dalla metodologia del dott. Lorenzo Micheli è nato il MAB un laboratorio didattico-innovativo di mappatura collettiva e partecipata di un luogo che integra i dati percettivi con le conoscenze culturali e geografiche di un territorio . Il progetto nazionale curato dalle due scuole polo “Costaggini” di Rieti (diretta da Alessandra Onofri) e Blaise Pascal di Pomezia (diretta da Laura Virli) rientra nell´ambito del Piano Nazionale per la scuola digitale del Ministero dell´Istruzione.

All'interno dell'IC Vittorini di Messina, che ha aderito al progetto MAB con il sostegno del Dirigente Scolastico prof.ssa Maria Schirò, sono stati coinvolti 8 team di alunni che si sono sfidati e che hanno vissuto l'esperienza della prima parte della Challenge proponendo ognuno un progetto da portare avanti. I vincitori della Challenge interna della scuola sono stati riuniti in un unico team , dal nome Dragonfire. Un'emozionante esperienza quella del team DragonFire, costituito dagli alunni Samuele Cusmano, Giulia De Giorgio, Paola La Cavera, Federico Marotta, Giulia Migliardi, Giulia Montesanti, Maristella Panarello e Cristina Rizzo.

Gli alunni, guidati dalla prof.ssa Marilù Federico e dalla prof.ssa Maria Fausta Rizzo hanno conquistato prima la FINALE REGIONALE, classificandosi al 1° posto della sottorete9 SardegnaSicilia, poi la SELEZIONE NAZIONALE il 31 Maggio competendo con i lavori presentati dai finalisti delle 9 SOTTORETI italiane e guadagnando la semifinale.

Il 12 Giugno alla FINALE NAZIONALE hanno vinto il PRIMO PREMIO NAZIONALE RETE MAB ITALIA 2021

Ad ogni Sottorete è stata assegnata una tematica

La tematica assegnata all'IC Vittorini, i riti della Settimana Santa, in un momento di distanziamento ed assenza di manifestazioni sia religiose che tradizionali, certo non dev´essere stata di facile approccio , ma i ragazzi dopo un´esperienza all´aperto sul territorio e diversi laboratori digitali online, hanno deciso di realizzare un video che contenesse un percorso virtuale per poter condividere le loro emozioni anche a distanza lavorando inoltre alla georeferenziazione, cogenerazione ed ad una proposta di valorizzazione concreta delle meraviglie della nostra città. Con grande curiosità verso le tradizioni messinesi hanno fatto un omaggio alla poetessa Maria Costa, insignita nel 2006 della onorificenza di patrimonio vivente dell'umanità, inserendo nel progetto la poesia “U Sapuccu” recitata in siciliano dalla prof.ssa Mimma Scimone. Gli alunni hanno raccolto testimonianze dirette delle tradizioni Pasquali visitando la Chiesa Oratorio della Pace dove sono conservate le Barette accolti dal dott. Pietro Corona che ha spiegato le origini della tradizione . Hanno potuto conoscere, seppur limitatamente viste le restrizioni causate dalla pandemia , i simboli devozionali tipici della Settimana Santa come ad esempio la preparazione della cuddura, la semina del grano e l'intreccio delle Palme.

Un percorso virtuale raccontato in un video

Il viaggio emozionale proposto nella prima parte del video contiene i frammenti delle emozioni vissute direttamente dagli alunni che le hanno ricomposte in un percorso virtuale legato agli indicatori proposti dal MAB.

Nella seconda parte del video , gli alunni hanno poi ideato, su una piattaforma di realtà aumentata, “Treasure Hunt” , una plancia di gioco virtuale nata per coinvolgere i turisti, spesso dirottati a Taormina, in una caccia al tesoro che metta in contatto i giocatori provenienti da tutto il mondo con la rete di offerte di negozianti messinesi attraverso un percorso virtuale tra i luoghi simbolo del territorio.

Così i ragazzi di Messina hanno conquistato la giuria di esperti

Con l'aiuto delle prof.ssa Marilù Federico e della prof.ssa Maria Fausta Rizzo si sono districati tra nuove tecnologie, hardware e software di grafica , animazione, musica, realtà aumentata e visual mapping. Il risultato del loro intenso lavoro è stato un video che ha conquistato la giuria di esperti. In un momento in cui le distanze hanno allontanato le persone dai teatri e dalle arti , è stato possibile mantenere la creatività al centro della didattica, dimostrando che l´arte trova sempre un modo , anche in momenti difficili come quelli vissuti in questo anno scolastico , per essere condivisa , trasmessa , ma soprattutto per dare voce alle idee degli alunni che rappresentano il nostro futuro.

“Sono molto orgogliosa del prestigioso risultato conseguito dai nostri ragazzi del team DRAGONFIRE - ha detto Dirigente Scolastico IC Vittorini prof.ssa Maria Schirò -  frutto di impagabile impegno da parte delle docenti che con grande professionalità e competenza hanno saputo guidare i ragazzi alla realizzazione di questo innovativo elaborato. Il valore aggiunto del lavoro è stato quello di riuscire a coniugare con estrema perizia, tradizione ed innovazione tecnologica. Si tratta di un’esperienza didattica che, oltre a gratificare tutti noi per il risultato ottenuto a livello nazionale, ha rappresentato una pratica metodologica innovativa ed altamente efficace per i nostri giovani studenti".

Un ringraziamento particolare a Carmelo Ferrara , docente referente della SOTTORETE9 SICILIA-SARDEGNA, ai teacher trainer della Sottorete9 Loredana Anselmi, Calogero Schembri, Antonella Giovannelli ed a tutti i partecipanti al progetto Mimma Scimone, Angela Federico, Pietro De Francesco, Carmela Costanzo, Pietro Corona , Padre Tonino Schifilliti , Tempostretto , OndaTV, Aquaconsulting, il Prof. Franz Riccobono e a tutti gli alunni che hanno dato il loro contributo durante la prima parte del progetto: Brancato Simona, Curro´Domenico, De Salvo Davide, Doddis Cosimo, Lanzo Fabrizio, Pulejo Davide, Pulejo Marta, Scopelliti Gabriel, Rela Davide, Bavastrelli Isabel, Bertolami Marco, Cerreoni Ilenia, Colandrea Arianna, Dattola Dario, De Luca Loredana, Duca Sofia, Loria Manuele, Majolino Alessandra, Minissale Marco, Pettignelli Sofia, Romeo Andrea, Romeo Serena , Viscuso Davide.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook