Lunedì, 20 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Società

Home Foto Società Suor Maria Alfonsa, in Cattedrale a Messina per il 26esimo anniversario della morte

Suor Maria Alfonsa, in Cattedrale a Messina per il 26esimo anniversario della morte

di

In occasione del 26mo anniversario del pio transito della Serva di Dio suor Alfonsa del Bambin Gesù, la congregazione religiosa delle Ancelle Riparatrici del Tempio di Gesù Sacramentato (S. Orsola) alla quale la religiosa apparteneva, si è ritrovata questa sera in Cattedrale, insieme ai membri dell’associazione “Amici di Suor Alfonsa di Gesù Bambino”, per la tradizionale celebrazione che, pur nel rispetto delle norme anti Covid, ha richiamato tanti fedeli.

A presiedere il rito mons. Angelo Oteri, vicario episcopale per la vita consacrata, con padre Tonino Bono, vice postulatore della causa diocesana di beatificazione che si è conclusa il 17 marzo 2009. Chiamava la sua sedia a rotelle ‘il trono regale’: è lì che la religiosa, devota di santa Teresa di Lisieux al cui modello di vita si è ispirata, ha vissuto la vocazione alla sofferenza trasformandola in mezzo di apostolato.

Un’anima umile e silenziosa, dunque, con la quale si confrontarono spesso anche i vescovi Fasola e Cannavò e il Servo di Dio Padre Marrazzo. Ad avviare la causa di beatificazione era stato monsignor Giovanni Marra nel 2002; attualmente, è in corso a Roma presso la congregazione delle cause dei santi, il processo apostolico. Alla celebrazione, animata dalla Comunità Maria di Nazareth, hanno partecipato le principali autorità civili e militari.

© Riproduzione riservata

TAG:

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook