Sabato, 14 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo

Gli studenti e l'informazione, a Messina riconoscimenti ai giovani di Noi Magazine

L'amore per la scrittura e la lettura della carta stampata, la responsabilità nella veicolazione di una corretta informazione, ma, soprattutto lo spazio ai ragazzi, alle loro idee, alla fantasia e al desiderio di sentirsi ascoltati, di essere protagonisti nell'esprimere interesse verso ciò che li circonda. Tutto questo è Noi Magazine, il supplemento che da quasi 25 anni Gazzetta del Sud dedica all'universo scolastico. Stamattina nell'auditorium della sede di Messina del quotidiano si è svolta l'annuale cerimonia di consegna degli attestati di partecipazione agli istituti che nel corso dell'anno hanno collaborato con il settimanale. A tracciare le direttrici di un preciso percorso di attenzione e comunicazione globale rivolto ai ragazzi, che "non sono il nostro futuro, ma il nostro presente", sono stati l'amministratore delegato e direttore editoriale del Gruppo Ses Gazzetta del Sud-Giornale di Sicilia Lino Morgante, il direttore responsabile della Gazzetta del Sud Alessandro Notarstefano, il viceredattore capo e capocronista Lucio D'Amico, anche direttore della tv Rtp, e Rosario Pasciuto, caposervizio di Rtp.

Una presenza molto significativa è stata poi quella dei rappresentanti di istituzioni e enti che promuovono progetti finalizzati a dialogare con i più giovani, sensibilizzandoli ai valori della legalità, dell'impegno civico, della solidarietà, della sicurezza, della lealtà sportiva, tutti oggetto dei lavori ripresi poi sul settimanale. Nell'auditorium Ses sono quindi intervenuti Caterina Minutoli, capo di Gabinetto del prefetto Maria Carmela Librizzi; il capitano di vascello Giuseppe Catapano, comandante della base della Marina Militare Marisuplog di Messina; il tenente colonnello Salvatore Romeo, capo ufficio Operazioni della Guardia di Finanza; il maggiore Fabrizio Fanara, responsabile della Cooperazione civile e militare della Brigata Aosta; Marialaura Creazzo, portavoce del questore di Messina Vito Calvino; il maggiore Alessandro Brunetti, comandante della Compagnia Carabinieri Messina Sud, con il capitano Antonio Bagnato, responsabile del Nucleo Informativo del Comando provinciale dell'Arma; il presidente e il consigliere dell'Associazione Nazionale dei Vigili del Fuoco del Corpo Nazionale, Luciano Portovenero e Girolamo Retto; il commissario Lino La Rosa, responsabile dei Reparti Operativi della Polizia Municipale di Messina, con l'ispettore capo Rosalba Ragazzi; la prof. Pina Filippello, delegata all'Orientamento del rettore dell'Ateneo di Messina Salvatore Cuzzocrea; la presidentessa del Comitato provinciale dell'Unicef Angela Faranda e il fiduciario provinciale del Coni, Francesco Giorgio.

Ma i protagonisti assoluti sono stati loro, gli studenti, con i docenti referenti e i dirigenti scolastici degli istituti della città e della provincia, sia Comprensivi che di istruzione superiore, ogni settimana puntualmente presenti con i loro lavori sulle pagine del settimanale, ma anche sugli altri canali di comunicazione del gruppo e cioè la tv, il sito web e la radio Antenna dello Stretto.

Questi gli istituti scolastici presenti alla manifestazione: gli istituti comprensivi Enzo Drago, Albino Luciani, Evemero da Messina, Mazzini-Gallo, Mazzini, Catalfamo, Foscolo di Barcellona Pozzo di Gotto, Paradiso, Gravitelli-Pajno, Manzoni-Dina e Clarenza, Leopardi, Boer-Verona Trento, San Francesco di Paola, Vittorini, La Pira-Gentiluomo, Villa Lina-Ritiro; gli istituti di istruzione superiore: Liceo Classico "Maurolico" con il Liceo Scientifico Galilei di Spadafora, Itis Antonello; Iis Caminiti Trimarchi di S. Teresa di Riva; Istituti parificati: Collegio S. Ignazio; Istituto San Domenico Savio.

Un fondamentale "lavoro di squadra", come lo ha definito Natalia La Rosa, giornalista della Gazzetta del Sud che cura il supplemento, ringraziando tutti coloro che sotto il profilo giornalistico e tecnico contribuiscono alla sua redazione, e ai quali si è aggiunto anche lo staff del sito gazzettadelsud.it, sul quale Noi Magazine ha uno spazio dedicato che valorizza la multimedialità ospitando, oltre ai testi, fotogallery e video. Un impegno collettivo verso i ragazzi, nel quale l'attenzione è ricambiata con altrettanto interesse, come dimostrano le continue richieste di visita alle redazioni del quotidiano e della tv da parte di centinaia di studenti, accolti con disponibilità e competenza dal responsabile della programmazione di Rtp Enzo Trifirò e dal responsabile del reparto tecnico della Gazzetta, Maurizio Novarese.

Domani su Noi Magazine, in edicola all'interno di Gazzetta del Sud, uno speciale con tutte le immagini della cerimonia, che nei prossimi giorni andrà in onda integralmente su Rtp.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook