Sabato, 19 Ottobre 2019
stampa
Dimensione testo

Da Capo d'Orlando e Acquedolci alla conquista dell'Himalaya - Foto

di

Lei è Gabriella Lanza, di Capo d'Orlando. Lui è Andrea Ruberto, di Acquedolci. Si tratta di due giovani esploratori alla conquista dell'Himalaya.

Sono volati ieri mattina alla volta di Katmandu, in Nepal, da dove partiranno per raggiungere l'Annapurna, il massiccio montuoso con la decima vetta più alta del mondo, 8.091 metri sul livello del mare.

Il loro obiettivo, riporta la Gazzetta del Sud in edicola, è quello di raggiungere il passo “Thorong La”, 5.416 metri slm, dove è ancora possibile respirare senza l'aiuto delle bombole d'ossigeno. Prima di raggiungere il punto più alto del loro trekking, sosteranno qualche giorno nel villaggio di Manang per l'acclimatamento all'altitudine, ovvero per far abituare il corpo alla bassa pressione dell'ossigeno in quota che, all'altezza che raggiungeranno, è inferiore di circa il 40%. Prima di raggiungere il Thorong La, faranno una sosta sul lago Tilicho che, con i suoi 4.919 metri sul livello del mare, è il lago più alto al mondo.

 

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook