Domenica, 16 Dicembre 2018
stampa
Dimensione testo

Fratelli ucraini si ritrovano dopo anni, nel Messinese la storia di Andriy e Luda: le foto dell'incontro

di

Si cercavano da sempre, anche se non si erano mai visti: ora finalmente hanno potuto incontrarsi e abbracciarsi per la prima volta.

Andriy e Luda sono due fratelli ucraini, affidati da piccolissimi a istituti diversi e poi adottati, lei nel 2007 da una famiglia spagnola lui nel 2009 da una famiglia residente in provincia di Messina, composta da Virginia Caffo, 48 anni, insegnante alla scuola primaria di Furci Siculo, e Giovanni Palella, 55, titolare dell'unica tabaccheria di Mandanici, piccolo paesino da 585 anime alle pendici dei Peloritani, dove risiedono.

Al suo arrivo in Sicilia il piccolo Andriy aveva 6 anni e mezzo e si è lasciato alle spalle tutto, tranne il ricordo della sorella: un legame così forte che alla fine li ha portati a riunirsi. La mamma Virginia in questi anni ha cercato Luda con amore e caparbietà, e grazie ai social l'ha rintracciata pochi mesi fa a Pamplona, in Spagna, organizzando poi con lei questo primo incontro. La ragazza, ventenne, è arrivata ieri e a sorpresa è apparsa a Letojanni, nel locale in cui si stava festeggiando il diciottesimo compleanno di Andriy, facendo a entrambi il regalo più grande.

Tutti i dettagli nelle pagine della Gazzetta del Sud in edicola.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X