Mercoledì, 08 Dicembre 2021
stampa
Dimensione testo

Noi Magazine

Home Foto Noi Magazine L'informazione di qualità a portata di... classe FOTO

L'informazione di qualità a portata di... classe FOTO

di

Reale, oggettiva, certificata, veloce ma sempre approfondita: prosegue l’affascinate viaggio nel mondo dell’informazione di qualità con un compagno di banco speciale, il quotidiano, che grazie al progetto “Gazzetta del Sud in classe con Noi Magazine” promosso dalla Società Editrice Sud - declinato in chiave multimediale - entra in tutte le scuole messinesi e della Calabria.

Oggi, nel corso del terzo appuntamento tecnico nell’ambito del ciclo d’incontri web di GDS Academy in programma ogni giovedì alle 11 in diretta dall’auditorium di Gazzetta del Sud, la giornalista responsabile del progetto Natalia La Rosa assieme alla professoressa Tania Toscano (tutor dei Percorsi per le competenze trasversali e l’orientamento avviati dalle scuole superiori messinesi con l’Azienda) si è addentrata nel sistema editoriale, analizzando nel dettaglio i vari aspetti tecnici - gli elementi che compongono una pagina (testata, titolo, occhiello, catenaccio), la selezione dei contenuti, i registri linguistici e i riferimenti temporali indispensabili per una corretta narrazione - a partire dall’analisi dei contributi realizzati dagli studenti per Noi Magazine, l’inserto dedicato al mondo dell’istruzione, in uscita il giovedì in tutte le edizioni del quotidiano (Messina, Reggio, Cosenza e Catanzaro-Crotone-Lamezia-Vibo) e realizzato con lo staff giornalistico di Gazzetta del Sud, composto da Giovanna Bergantin, Luigina Pileggi, Stefania Marasco, Eleonora Delfino, Cristina Cortese e Domenico Marino.

Integrazione e inclusione, libertà e responsabilità, valore della memoria storica, le insidie della Rete, l’inaugurazione dell’anno scolastico con il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, l’omaggio a Dante, la Marcia per la Pace, il pregiudizio e la paura della diversità; tanti gli spunti di riflessione sull’attualità proposti dai ragazzi, desiderosi di contribuire in maniera costruttiva al dibattito pubblico. “Un obiettivo che - come ha sottolineato la dirigente scolastica dell’Istituto tecnico “N. Copernico” di Barcellona Angelina Benvegna - la Ses attraverso questo progetto ha raggiunto pienamente contribuendo alla crescita personale degli studenti”. Una mission dunque che ha dato vita a una straordinaria community non solo virtuale ma  reale, capace di andare oltre i confini geografici, ha detto Natalia La Rosa preannunciando per giovedì 4 novembre, l’appuntamento con il ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi, che aprirà la serie di webinar con rappresentanti istituzionali, esperti e professionisti della comunicazione con i quali i ragazzi potranno dialogare direttamente. L’informazione dunque, se autorevole e approfondita, ricopre anche un importante ruolo sociale diventando spesso “forza d’urto” ha spiegato Tania Toscano commentando la notizia del premio Sacharov conferito dal Governo russo all’esponente dell’opposizione Alexei Navalny. In diretta da Pizzo Calabro, durante lo svolgimento del Battesimo del mare e dell’aria dell’istituto trasporti e logistica “Nautico”, sono intervenuti la coordinatrice delle Consulte studentesche della Calabria, la professoressa Franca Falduto con i rappresentanti Gregorio Parisi e Domenico Cristiano; con loro anche la giornalista Giovanna Bergantin, che sull'edizione di Catanzaro-Crotone-Lamezia-Vibo ha firmato l'apertura ricordando la celebrazione internazionale della cultura italiana attraverso la figura di Dante; proprio sull’edizione odierna gli studenti hanno parlato della suggestiva cerimonia che, come ha spiegato la Falduto “è un elemento che connota l’impegno di una comunità educante reale”.

Fra gli interventi quello dell’istituto comprensivo “Manzoni Dina e Clarenza”, con la docente referente Giusy La Fauci e le colleghe della Polonia con le quali proprio la scuola ha chiuso oggi la prima esperienza annuale nell’ambito del progetto Erasmus +. All’incontro presenti numerosi istituti fra i quali gli istituti comprensivi  “Tremestieri”, “Gravitelli Pajno” e “Manzoni Dina e Clarenza” di Messina,  Alì Terme, “Archi-Falcomatà” di Reggio Calabria, l’Omnicomprensivo di Filadelfia (Vibo Valentia) e l’omnicomprensivo con il liceo classico “Borrelli” di Santa Severina (Crotone), il liceo scientifico “Scorza” di Cosenza, l’Istituto tecnico tecnologico e liceo scientifico scienze applicate “N. Copernico” di Barcellona, il liceo classico “La Farina” e il Collegio “S. Ignazio” di Messina, con i dirigenti Maria Elena Carbone, Giuseppina Broccio, Domizia Arrigo, Concetta Quattrocchi, Serafina Corrado, Maria Viscone, Antonietta Ferrazzo, Carla Savaglio, Angelina Benvegna, Caterina Celesti e Maria Muscherà. Giovedì prossimo un nuovo appuntamento web con GDS Academy.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook