Venerdì, 15 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo

"Gli angeli del Natale", a Messina un concorso di poesia e arte: le foto della premiazione

Una poesia, un disegno, il suono di uno strumento: è così che i bambini trasformano il dolore per la perdita del compagno, nella consapevolezza che neanche la morte potrà mai spezzare la condivisione della quotidianità e dei loro sogni.

Francesco Filippo e Raniero Messina e Gianluca Santonocito sono e saranno sempre parte integrante delle comunità scolastiche che, seppur povere della loro presenza fisica, custodiscono il tesoro della loro eredità affettiva.

È questo il senso della prima edizione del concorso di poesia e arte grafico-pittorica “Gli angeli del Natale”, ispirata al tema della vita tanto caro a Madre Teresa di Calcutta, organizzato dall’istituto comprensivo “Boer Verona Trento” che si è tenuto nel Salone delle Bandiere di Palazzo Zanca a Messina.

All’iniziativa - dedicata a Francesco Filippo già alunni della scuola, Raniero e Gianluca che l’avrebbero frequentata quest’anno - coordinata dalle insegnanti Rosaria Di Meo, Giusy Speranza e Antonella Prestamburgo, sono stati premiati gli alunni degli istituti comprensivi della città che hanno prodotto diversi elaborati di poesia, grafica e pittura.

Una cerimonia toccante, suggellata dai commenti musicali della classe di arpa della scuola diretta dalla professoressa Valentina Celesti alla quale hanno partecipato, insieme ai giovani studenti accompagnati da famiglie e insegnanti, il primo cittadino Cateno De Luca, l’assessore alla pubblica istruzione Vincenzo Trimarchi, il dirigente scolastico Santo Longo e i genitori dei piccoli angeli.

“Grazie a questi meravigliosi studenti che hanno dato un senso alla nostra professione e alle loro famiglie, per la forza e la dignità con cui ci permettono di sentire nostri i loro adorati figli”, ha dichiarato commossa la Di Meo.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook