Messina

Domenica 19 Maggio 2024

Messina, è arrivato Vasco Rossi. Viabilità, svincolo, bus e navette per un "evento a rifiuti zero"

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Fervono i preparativi per il concerto di Vasco Rossi che si terrà oggi (venerdì 17 giugno) allo stadio comunale Franco Scoglio a Messina. Ormai il grande palcoscenico che ospiterà la rockstar e la sua band è stato quasi interamente montato e gli addetti alle pulizie stanno effettuando gli ultimi ritocchi per rendere la struttura sportiva ancora più ospitale. Ripulito sia il prato sia gli spalti in vista dell'arrivo dei numerosi fans che dovrebbero giungere da tutto il sud Italia. Al lavoro Messina Servizi che sta svolgendo uno straordinario servizio. Anche fuori dallo stadio gli operai del Comune stanno facendo in modo che tutto sia confortevole. Le porte apriranno domani alle 15. Si comincia col prato Gold, gli altri settori con intervalli di 10 minuti.

Concerto Vasco Rossi, Messinaservizi "Primo grande evento a rifiuti zero"

Messinaservizi presente al primo evento in città post Covid garantendo tutti i servizi annessi e connessi con la gestione dello Stadio “F. Scoglio”, dalla pulizia straordinaria di tutta l’area esterna, dello svincolo ai parcheggi e dello Stadio stesso. "Sarà il primo grande Evento a rifiuti zero in città spiega Pippo Lombardo, presidente di Messinaservizi Bene Comune - e difatti, in ogni varco d’ingresso allo Stadio e in tutti i punti di raccolta rifiuti messi a disposizione dei 40.000 spettatori che raggiungeranno la città per partecipare al Concerto, saranno posizionate postazioni complete per tutte le tipologie di materiali da differenziare. Tutte le postazioni, oltre 100, saranno controllate per tutta la durata dell’affluenza del pubblico, dello spettacolo e durante il deflusso del pubblico stesso, dagli operatori della partecipata del Comune, per il giusto utilizzo dei contenitori della raccolta differenziata messi a disposizione". "Il nostro obiettivo - prosegue Lombardo - è quello di sensibilizzare i cittadini e i visitatori verso buone pratiche anche durante eventi canori o sportivi, senza mai dimenticare l'attenzione al decoro e al rispetto dell'ambiente. In questi ultimi anni abbiamo visto come i messinesi sono riusciti ad adattarsi a corrette  abitudini con il porta a porta, non possiamo certo dimenticarle durante grandi eventi cittadini".

Provvedimenti viari

Lo svincolo di San Filippo resterà chiuso da domani mattina per chi non possiede il biglietto di ingresso al concerto o il pass per i parcheggi dello stadio (ancora in vendita). Chi ha biglietto o pass potrà invece regolarmente uscire ma con una precisazione: le vetture provenienti dalla direzione Palermo potranno imboccare solo l'uscita autostradale "Tremestieri". Cioè dovranno superare San Filippo e arrivare a Tremestieri. Lì saranno invitate a immettersi nuovamente in autostrada in direzione Palermo, per poi poter accedere allo svincolo "S. Filippo". Chi invece proviene da Catania potrò regolarmente uscire a San Filippo.

I bus

Quelli privati che arriveranno, per lo più dal resto della Sicilia e dalla Calabria, sono più o meno 120. Una volta che avranno “scaricato” i passeggeri dovranno essere posteggiati lungo una delle corsie dello svincolo, lungo la strada arginale e persino attorno allo stadio. I pullman avranno un numero con il quale essere poi individuati dagli spettatori quando dovranno riprenderli per tornare a casa.

Viabilità cittadina

Dalle 17 di oggi scatta il divieto di sosta fra Largo La Rosa, a Contesse, sino a Tremestieri e lungo la via Marco Polo e Consolare Valeria solo lato mare. Sempre oggi, divieto di sosta “rinforzato” ( nel senso che già c’è ma viene spesso tollerato) da via Taormina sino a Tremestieri. Dalle 23,30 di domani previsto anche il divieto di transito per tutti i veicoli lungo la via Taormina, via Celi, fino a Santa Lucia. Il porto di Tremestieri resterà chiuso dalle 22 alle 6 del mattina e tutti i mezzi pesanti saranno dirottati a rada San Francesco. Per chi si muoverà in auto e non ha il pass parcheggi, il consiglio è quello di usare i parcheggi di Zir, villa Dante, il cavalcavia Cannizzaro, Annunziata, approfittando dei bus di Atm del tram.

La mappa degli arrivi

Scorrendo i dati sulle vendite dei biglietti, forniti dalla società organizzatrice del concerto “Musica da Bere S.r.l.” al Comune, alla Società Autostrade ed alle forze dell’ordine per prevenire eventuali criticità, sono molteplici gli spunti di riflessione. Dei 38.859 biglietti solo 4.894 a Messina e in provincia. Un numero che dà il senso di quante persone arriveranno in città da fuori e delle ricadute in termini economici. Sono 118 i biglietti venduti all’estero e oltre 1.500 venduti al centro nord Italia – fra i quali 476 in Lombardia, 134 in Emilia Romagna, 174 nel Lazio, 271 in Campania, 164 in Puglia. Addirittura 61 in Sardegna). Il grosso arriva dalla Sicilia (ben 33.675) con punte da Catania 7.356 e Palermo 6.449.

I mezzi pubblici

In occasione del concerto di Vasco Rossi, che movimenterà decine di migliaia di persone provenienti da Sicilia e Calabria, l’Atm mette a disposizione un servizio navetta per raggiungere facilmente il luogo dell’evento, al fine di agevolare ai partecipanti. Il percorso della tratta “Zir – Bivio S. Filippo”. Il servizio sarà predisposto a partire dalle ore 10 alle 15 di venerdì 17 con due navette, dalle 15 alle 21 e dalle 23 alle 3 di sabato 18 con 15 navette. Saranno poi aumentate anche le corse del tram, che sarà attivo fino alle 3, sempre di sabato 18; oltre alle navette dedicate, è sempre possibile usufruire della linea 1 shuttle 100 che garantisce più di 45 corse nella fascia oraria tra le 10 e le 21. I vari mezzi impiegati permetteranno il trasporto di circa 15mila persone verso e dallo stadio San Filippo. I biglietti. È possibile acquistare il biglietto per l’uso della navetta negli appositi ticket point alla Stazione centrale, agli imbarchi della Caronte&Tourist, in tutti i box Atm e tramite le diverse applicazioni tra cui Atm MovUp, MyCicero e DropTicket, oltre che sul sito aziendale, al prezzo di 4 euro. Il biglietto sarà valido per l’intera giornata e con lo stesso si potrà usufruire sia della navetta andata/ritorno sia delle corse del tram. Tutte le informazioni su servizi ed orari sono consultabili sul sito www.atmmessinaspa.it e sulle pagine social. Gli arrivi. L’Azienda trasporti nel fornire indicazioni utili di viaggio specifica per chi arriva con il traghetto Caronte&Tourist a piedi, potrà acquistare l’apposito biglietto al momento dello sbarco e quindi prendere il tram alla fermata Brasile, direzione sud, scendere al capolinea sud (Bonino-Zir) dove si trova la navetta bus per il concerto (Stadio S. Filippo – via 17c Sacra Famiglia); mentre per coloro che arrivano con il traghetto Caronte&Tourist in auto, è possibile lasciare l’auto al parcheggio Annunziata (capolinea nord del tram-Museo), acquistare l’apposito biglietto e prendere il tram fino al capolinea sud (Bonino-Zir) dove si trova la navetta bus per il concerto (Stadio S. Filippo capolinea – via 17c Sacra Famiglia); oppure è possibile lasciare l’auto al parcheggio Cavallotti, in via Magazzini generali (zona Stazione centrale), dove si può acquistare il biglietto, e prendere il tram (fermata Piazza della Repubblica), fino al capolinea sud (Bonino-Zir) dove si trova la navetta bus per il concerto (Stadio S. Filippo capolinea – via 17c Sacra Famiglia). Per chi arriva invece in treno alla Stazione ferroviaria o con il traghetto alla Stazione marittima, può acquistare l’apposito biglietto, prendere il tram alla fermata piazza della Repubblica, scendere al capolinea sud (Bonino-Zir) dove si trova la navetta bus per il concerto (Stadio S. Filippo – via 17c Sacra Famiglia). Infine per coloro che giungono in città in auto dall’autostrada, uscire a Messina Gazzi, parcheggiare al capolinea sud (Bonino-Zir), acquistare l’apposito biglietto e prendere la navetta bus per il concerto (Stadio S. Filippo – via 17c Sacra Famiglia).

leggi l'articolo completo