Sabato, 14 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo

Sassofonisti siciliani sul palco a Palermo, in scena anche la messinese Maria Merlino

Il secondo capitolo della stagione di CURVA MINORE – iniziata a maggio scorso, ed ora giunta alla sua sessione autunnale – mantiene sempre il titolo RI(E)VOLUZIONE -MUSICA RIBELLE, sotto cui si stringono i giovanissimi Maria Merlino e Marco Marotta.

Domani dalle 19 allo Spazio Perriera dei Cantieri Culturali alla Zisa (via Paolo Gili 4) toccherà a due musicisti siciliani appena ventenni, ma già “emigrati”, che per la prima volta in assoluto si esibiranno sullo stesso palcoscenico.

Marco Marotta e Maria Merlino fino ad ora non si erano mai incontrati.

Entrambi giovanissimi rappresentano quelle virtuose espressioni di una Sicilia costretta a emigrare per trovare i giusti spazi espressivi.

I due sassofonisti e compositori vivono entrambi oltre lo stretto: Marco Marotta è un sassofonista e compositore di Favara che ormai si è trasferito stabilmente a Londra.

Maria Merlino, nativa di Messina, vive in Olanda ed è tra le poche musiciste donne a dedicarsi al sassofono baritono, ma si divide tra l’attività didattica e la composizione.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook