Sabato, 28 Gennaio 2023
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca Veliero d'altura sequestrato in un porto turistico del Messinese

Veliero d'altura sequestrato in un porto turistico del Messinese

I funzionari dell’Agenzia delle dogane e dei monopoli di Milazzo hanno sequestrato, in collaborazione con i militari della Guardia di finanza, un veliero di notevoli dimensioni, battente bandiera estera, la cui proprietà è risultata essere di un italiano residente sul territorio nazionale.

L’imbarcazione di pregio, acquistata all’estero, al momento dell’ingresso in un noto porto turistico della provincia di Messina, avrebbe dovuto assolvere gli adempimenti doganali per la definitiva importazione. Infatti, come previsto dalla normativa di settore, le barche con bandiera estera, se utilizzate da cittadini comunitari, devono essere immediatamente "nazionalizzate", cioè dichiarate alla Dogana, versando i relativi oneri fiscali; ma il proprietario ha omesso totalmente i previsti obblighi di legge, evitando il pagamento dei diritti di confine per circa 165 mila euro.

Il risultato dell’operazione rientra nel quadro di una attività di controllo e di monitoraggio che l’Ufficio delle Dogane di Messina, nella seconda metà del 2022, ha svolto presso tutti gli scali e i porti turistici della provincia, considerando che il territorio di competenza presenta numerosi approdi distribuiti in modo capillare, anche nelle isole minori, e spesso a notevoli distanze gli uni dagli altri, rendendo più alto il rischio di operazioni irregolari.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook