Sabato, 28 Gennaio 2023
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca Ordine degli avvocati, a Messina in lizza due coalizioni e cinque outsider

Ordine degli avvocati, a Messina in lizza due coalizioni e cinque outsider

Due coalizioni e cinque singoli outsider che scendono in campo. In tutto si tratta di 34 candidati. Sono questi i numeri delle imminenti elezioni per il rinnovo del Consiglio dell’Ordine degli avvocati, che si terranno dal 12 al 14 gennaio prossimo e vedranno eletti i 21 nuovi membri, che dureranno in carica un quadriennio.
La coalizione più numerosa è quella del “blocco degli uscenti” con 21 candidati, che vede in lizza Paolo Vermiglio e Giovanni Arena al vertice, e poi: Antonio Barbera, Nunzio Cammaroto, Antonio Cappuccio, Mara Carrabba, Antonio Centorrino, Antonio De Matteis, Francesco Ferraù, Fabrizio Gemelli, Frida Simona Giuffrida, Aurelio Maiorana, Ernesto Marcianò, Raffaella Mastroeni, Simona Mazzei, Vincent Molina, Felice Panebianco, Nunzio Rosso, Francesco Suria, Francesca Ugdulena e Claudia Vita.
C’è poi il gruppo di 8 legali capeggiato dall’avvocato Giovanni Villari, anche lui consigliere uscente, e composto poi da: Maurizio Cacace, Andrea Caristi, Daniela Chillè, Alessandra De Luca, Danilo Flores, Nicoletta Milicia e Carolina Stroscio.
Ecco poi i cinque candidati che corrono da soli, alcuni dei quali hanno già fatto parte del Consiglio: Romy Asaro, Giovanni Caroè, Santi Gervasi, Luigi Giacobbe e Maria Pagano.
Il responso alla fine dei tre giorni di voto (i primi due, giovedì e venerdì prossimi, si vota dalle 9 alle 16, e il terzo, sabato, dalle 9 alle 14) sarà curato come sempre dalla Commissione elettorale, che è presieduta dall’attuale presidente dell’Ordine uscente, l’avvocato Domenico Santoro. Lo spoglio inizierà subito dopo la chiusura delle urne. E poi si avrà la composizione del nuovo Consiglio dell’Ordine degli avvocati di Messina.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook