Domenica, 29 Gennaio 2023
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca Messina, fase cruciale per i lavori alla galleria Telegrafo: l'obiettivo è riaprire il 12 gennaio

Messina, fase cruciale per i lavori alla galleria Telegrafo: l'obiettivo è riaprire il 12 gennaio

di

Proseguono senza sosta i lavori all’interno della galleria Telegrafo dove nella notte del 24 dicembre è andato a fuoco un mezzo pesante danneggiando una porzione del tunnel in maniera così significativa da costringere il Consorzio Autostrade a chiudere quel tratto di tangenziale.

Anche oggi e nel fine settimana una trentina di tecnici incaricati dal CAS continueranno ad operare per cercare di raggiungere l’obiettivo della riapertura al transito della galleria entro il prossimo 12 gennaio: l’obiettivo appare in questo momento raggiungibile ma, dicono gli operatori, si è entrati nella fase più delicata dei lavori.

E' stata avviata infatti la perforazione della calotta alla quale sarà fissata una rete metallica di circa 600 m quadri e sulla quale verrà poi spruzzato il materiale cementizio con cui verrà ricostruita la calotta della galleria. Si tratta della parte più danneggiata dal violento incendio del camion che trasportava generi alimentari e che ha generato temperature che hanno superato i 400° in quel punto.

In base al tempo che sarà necessario per fissare la rete metallica alla volta si saprà nelle prossime ore se il cronoprogramma per la riapertura di giovedì potrà essere confermato.

Intanto prosegue la deviazione obbligata per le auto e mezzi pesanti: le prime sono costrette a lasciare l’autostrada allo svincolo di Giostra e proseguire sulla strada statale dei Colli o della riviera. I mezzi pesanti, invece, superiori a 19 t, sono sempre costretti a transitare dal A18 e dalla A19 per raggiungere la zona tirrenica, i pullman di linea in questo momento viaggiano ancora con oltre un’ora di ritardo rispetto alla tabella di marcia standard.

L’apertura dello svincolo di Villafranca in direzione Palermo ha sicuramente ridotto i tempi di percorrenza, ma di certo non in maniera significativa.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook