Giovedì, 02 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca Messina, aperta un'inchiesta sulla morte del 22enne vittima dell'incidente a Tremestieri

Messina, aperta un'inchiesta sulla morte del 22enne vittima dell'incidente a Tremestieri

E' morto il centauro di 22 anni, vittima di un tremendo incidente ieri sera sulla statale 114 a Tremestieri. Si tratta di Giuseppe Fede, residente a San Filippo Inferiore. Già nel pomeriggio, quando i medici avevano avviato le procedure per la morte cerebrale, sui social erano stati in tanti a testimoniare il loro dolore per la prematura scomparsa del giovane. In serata, dopo le 22, l'ufficialità della morte dei sanitati del Policlinico Universitario dove ieri era stato ricoverato in condizioni disperate per il gravissimo politrauma riportato. Il 22enne conduceva la sua moto, una Yamaha R3, quando si è scontrato con  una Fiat Panda. I due veicoli sono entrati in rotta di collisione su un tratto rettilineo, all’altezza della scuola Gaetano Martino, vicino al Bar Milano. Le condizioni del motociclista erano apparse subito gravissime. Secondo una prima ricostruzione, l’impatto è avvenuto tra la parte anteriore del mezzo a due ruote e la fiancata sinistra dell’utilitaria. Da stabilire le cause dell’incidente, molto probabilmente dovute a una manovra errata. I rilievi sono stati eseguiti dell'ispettore Giovanni Arizzi della sezione infortunistica sotto il coordinamento del vicario commissario Giovanni Giardina.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook