Lunedì, 06 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca Messina, celebrata in Duomo la solennità di Santa Barbara

Messina, celebrata in Duomo la solennità di Santa Barbara

di

Celebrata oggi a Messina la solennità di S. Barbara, patrona dei Marinai, dei Vigili del Fuoco e degli Artiglieri, un momento particolarmente sentito da quanti svolgono quotidianamente il proprio lavoro al servizio della Patria e della collettività. In tanti stamattina in Cattedrale si sono ritrovati per la messa solenne presieduta dall’arcivescovo Giovanni Accolla, concelebrata dai cappellani delle varie Forze Armate e dell’Ordine. Una grande festa oltre che un momento di devozione, alla presenza della prefetta e del sindaco di Messina, delle massime autorità civili e militari, dei rappresentanti delle associazioni combattentistiche d’arma e della sezione Pasfa di Messina - che ha rivolto un omaggio floreale alla Santa - del Corpo delle infermiere volontarie della Croce Rossa Italiana e dell’associazione del Nastro Azzurro e di una rappresentanza degli Istituti Antoniano e nautico Caio Duilio.

Insieme per celebrare la memoria della martire - eroina della fede cattolica - alla quale il 4 dicembre 1951 Papa Pio XII volle affidare quegli “uomini e donne accomunati dal senso del dovere verso la Patria, per la quale hanno giurato impegnando le loro vite fino all’estremo sacrificio”, ha sottolineato don Luigi Benemerito, cappellano della Marina Militare. “Farsi carico delle sorelle e dei fratelli più sofferenti è al centro della missione e del servizio reso dalle Forze Armate, orientato al bene comune”, ha detto mons. Accolla, sottolineando il senso della famiglia e il calore della prossimità spirituale. A fare da eco il capitano di vascello Paolo Florentino, comandante della Base navale di Messina, che nel suo messaggio ha voluto richiamare il senso di questa festa, che va ben oltre la memoria liturgica di una santa che “continua a essere un faro acceso lungo il cammino di chi serve lo Stato”. Al termine della celebrazione, animata dalla Cappella musicale Santa Maria Assunta della Basilica Cattedrale diretta dal Maestro don Giovanni Lombardo sono state lette le preghiere del Marinaio, dell’Artigliere e del Vigile del fuoco.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook