Domenica, 05 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca Messina dà l'ultimo saluto a Gaetano Alessandro. "Donare è vita", un progetto che non finirà

Messina dà l'ultimo saluto a Gaetano Alessandro. "Donare è vita", un progetto che non finirà

Una folla commossa, una chiesa gremita, ha dato l'ultimo saluto oggi pomeriggio della parrocchia di Provinciale a Gaetano Alessandro,  da sempre impegnato a promuovere la cultura della donazione. Un infarto lo ha stroncato all'improvviso sabato scorso. E nel giorno delle esequie  il sindaco Federico Basile, d’intesa con la Giunta comunale, ha proclamato il lutto cittadino. Nella chiesa Santa Maria del Gesù, le esequie sono state officiate da don Bartolo Calderone ed è stato esposto il Gonfalone della città, alla presenza del sindaco di Messina Federico Basile, dell'assessore alle Politiche Sociali Alessandra Calafiore, rappresentanti della polizia municipale e della Brigata Aosta, la nazionale di calcio "Donare è vita", i vertici di Policlinico e Irccs.

Alessandro era stato consulente a titolo gratuito della Regione per “contribuire alla sensibilizzazione dell’utenza nell’adesione alla donazione degli organi, dei tessuti e degli emoderivati, al raccordo sul medesimo tema tra le associazioni di categoria e le aziende del sistema sanitario regionale e, infine, al supporto in favore delle famiglie dei donatori e dei riceventi".

Già presidente dell’associazione “Donare è vita Onlus”, da sempre si è occupato della sensibilizzazione della donazione, stipulando protocolli di intesa con vari enti, tra i quali l’Irccs-Bonino Pulejo e il battaglione Aosta di Messina.

Ha inoltre effettuato moltissimi incontri con scuole e comunità, comprese le Case circondariali, per informare adeguatamente sul tema, unitamente a professionisti del settore medico specifico. Lo stesso Gaetano Alessandro aveva ricevuto il trapianto di cuore, nel 2014, a causa di una miocardite dilatativa.

L’11 aprile del 2021, in occasione della Giornata nazionale di sensibilizzazione alla donazione, l’amministrazione comunale aveva sottoscritto un protocollo di intesa proprio con l’associazione “Donare è Vita” Onlus, presieduta da Gaetano Alessandro, per sostenere il suo impegno a diffondere la cultura della donazione, quale gesto di grande civiltà ed altruismo per salvare migliaia di di vite umane.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook