Lunedì, 05 Dicembre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca A Messina la mobilità si fa sostenibile, presentato il progetto "Bus&Trek"

A Messina la mobilità si fa sostenibile, presentato il progetto "Bus&Trek"

Presente il Sindaco Federico Basile, si è svolta oggi, di fronte Palazzo Zanca e a bordo di un bus ATM, la conferenza stampa di presentazione del progetto “Bus&Trek”, cui hanno preso parte il Vicesindaco e Assessore alla Mobilità Salvatore Mondello; i Presidenti, di ATM S.p.A. Giuseppe Campagna, della Uisp Messina Santino Cannavò e della Uisp Sicilia Vincenzo Bonasera; e il Direttore U.O.C. T3 di Arpa Sicilia Giuseppe Cuffari. L’avvio dell’iniziativa, che non sarà domani come inizialmente previsto per avverse condizioni meteo, ma sabato 10 dicembre, coniuga mobilità sostenibile e attività fisica, con partner il Comune di Messina, ATM S.p.A. e Arpa Sicilia.

“Bus&Trek, dopo avere visto la sua nascita con la conferenza stampa a pochi giorni dal mio insediamento, – ha ricordato il Sindaco Basile – oggi è un progetto pratico, che si realizza e si inquadra in una visione corretta attraverso la coniugazione di uno spirito di trasporto sostenibile ad attività che sostenibili lo sono di natura. Questa iniziativa é un esempio di lavoro in perfetta sinergia con l’Ente pubblico che fornisce servizi alla cittadinanza. Per questo motivo progetti finalizzati alla valorizzazione della mobilità sostenibile vanno incentivati e sostenuti nella misura più adeguata possibile”.

“L’elemento determinante dei ragionamenti fin qui fatti in tema di mobilità sostenibile – ha aggiunto il Vicesindaco Mondello – è il cambio di cultura e di approccio all’utilizzo della città. Abbiamo creato tutti i presupposti affinché si possa vedere un nuovo modo di vivere Messina e mi riferisco ovviamente agli strumenti di pianificazione. Ben vengano quindi queste iniziative poiché diventano la sana attuazione di una cornice pianificatoria e progettuale che è stata messa in campo dall’Amministrazione comunale”.

Il Presidente Campagna ha dichiarato che “l’autobus in cui ci troviamo adesso rappresenta un modello di sviluppo di ATM in quanto sono presenti il nuovo sistema di bigliettazione elettronica, il tornello in attesa dell’omologazione del mezzo, il conta passeggeri e il defibrillatore a bordo con il nostro personale formato per utilizzarlo. In queste nuove condizioni di crescita tecnologica e di sicurezza, per noi è un piacere essere parte attiva del progetto Bus&Trek”.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook