Mercoledì, 07 Dicembre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca Messina, nuove regole e aiuti per i lidi. Verso il “polo del divertimento”

Messina, nuove regole e aiuti per i lidi. Verso il “polo del divertimento”

di

Non è mai troppo presto per iniziare a programmare, specie se ci sono ancora da scrivere le regole della nuova stagione. A pochi giorni dalla chiusura degli ombrelloni, l’amministrazione comunale ha voluto convocare gli imprenditori per iniziare a stabilire la cornice entro cui si muoveranno le regole del prossimo anno. La stagione scorsa non è stata semplice. Molte proteste sono piovute a Palazzo Zanca perchè i residenti della zona nord della città, dove si trovano la maggior parte degli stabilimenti, reclamavano un po’ di quiete ad una certa ora della notte. Gli imprenditori avevano una forte domanda di divertimento e chiedevano di poter lavorare. Alla fine si è arrivati ad un’ordinanza che ha stabilito regole ferree in termini di orari e attività.
Ad attendere una trentina di imprenditori, c’erano il sindaco Federico Basile e gli assessori Dafne Musolino e Liana Cannata che hanno presentato il loro programma e la loro disponibilità.

«Vogliamo anticipare il dialogo perchè è vero che manca otto mesi all’inizio della stagione – dice Basile – ma è giusto che voi possiate già iniziare a programmare gli investimenti sapendo dove indirizzarli. Non ci giriamo intorno –ha analizzato il primo cittadino – il discrimine sono le emissioni sonore. Occorre contemperare le vostre esigenze di fare impresa, le nostre di berci una birra a mezzanotte sentendo un po’ di musica e quella dei residenti della zona che vogliono dormire senza essere svegliati ogni notte».

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Messina 

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook