Venerdì, 27 Gennaio 2023
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca Ecco il Polo dell’inclusione sociale nell’area dell’ex Città del ragazzo

Ecco il Polo dell’inclusione sociale nell’area dell’ex Città del ragazzo

di

Il recupero e la riconversione dell’ex Città del ragazzo sono due facce della stessa medaglia che la Città metropolitana vuole appuntarsi al petto. In gioco c’è l’ambizioso progetto del “Dopo di noi”, che prefigura la nascita di un Polo d’eccellenza per l’inclusione sociale. È il progetto più ambizioso di Palazzo dei leoni tra quelli inclusi nelle opere dei Piani integrati del Pnrr finanziati dal Governo, che ha assegnato oltre 132 milioni di euro al territorio peloritano. Di questa torta, la fetta più grande, per un costo lievitato da 36.131.710 a 55.660.266 euro, è proprio quella dell’ex struttura di Gravitelli. La tappa più recente del percorso è stara raggiunta qualche giorno fa, quando il dirigente della IV Direzione servizi tecnici generali Biagio Privitera ha approvato il Documento di indirizzo alla progettazione. Redatto dal rup Giacomo Russo, contiene le immagini dello stato di fatto e di ciò che verrà, la suddivisione dei costi e il cronoprogramma presuntivo di attuazione degli interventi individuato in 1430 giorni, di cui 760 per l’esecuzione dell’opera.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud-Messina

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook