Martedì, 27 Settembre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca Messina si affida alla Madonna di Montalto: si rinnova la tradizionale offerta del cero votivo

Messina si affida alla Madonna di Montalto: si rinnova la tradizionale offerta del cero votivo

di

Dopo tanto silenzio le campane di Montalto hanno annunciato alla città la Festa della Signora del Colle della Caperrina: a pochi giorni dalla solennità della Patrona, Messina ha rinnovato l’atto di affidamento alla Madonna di Montalto, che in quel luogo ha voluto la sua casa. “Avrei voluto accogliervi in un tempio restaurato e splendente, ma gli imprevisti e le immancabili difficoltà hanno rallentato i tempi dello splendore”: ha esordito così il parroco don Lorenzo Campagna sottolineando il desiderio dei messinesi di celebrare questa giornata, malgrado il prolungamento dei lavori delle facciate esterne del santuario abbia impedito anche quest’anno il tradizionale volo della colomba dal campanile, confermando così il legame della città a Maria.

E’ stata la vice commissaria straordinaria della città di Messina, Mirella Vinci, a offrire il cero votivo in ossequio alla tradizione istituita dal Senato messinese nel 1745, quale segno di gratitudine per i prodigi ricevuti dalla Dama Bianca che salvò il popolo dello Stretto dall’assedio dei Saraceni e degli Angioini nei Vespri siciliani del 1282 e dalla peste del 1743. “Oggi come allora quel popolo, liberato dalla pandemia, ringrazia la Vergine accogliendo il suo invito a emergere dalle fatiche del presente, programmando un tempo nuovo che invita a più consapevolezza, più libertà, più amore nel quale l’attenzione e la comprensione dell’altro si dilati oltre il noi nella quotidianità, promuovendo una cultura della cura quale impegno comune, solidale e partecipativo per proteggere e promuovere la dignità e il bene di tutti”, ha detto il sacerdote esortando i presenti a orientarsi verso la speranza, metaforicamente racchiusa nel volo della colomba, per “camminare nella storia da protagonisti, superando approssimazioni e delusioni e orientando verso il bene e verso orizzonti di senso ciò che accade”.

Alla celebrazione, animata dalla corale di Montalto diretta e accompagnata da Virginia Sturniolo, erano presenti i membri della confraternita della Divina Misericordia e i volontari del gruppo scout Masci Messina 1 che hanno coordinato il servizio di sicurezza.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook