Mercoledì, 07 Dicembre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca Venetico, concorso scolastico "Semper Paratus" per ricordare Aurelio Visalli

Venetico, concorso scolastico "Semper Paratus" per ricordare Aurelio Visalli

di

Grande commozione al comprensivo “Stefano D’Arrigo” di Venetico in occasione della premiazione del 1° concorso “Semper Paratus” (Sempre Pronto)- Aurelio Visalli. L'iniziativa è stata ideata dal comitato “Oltre il dovere” in sinergia con l'istituto guidato dalla dirigente scolastica Laura Aliberti. "Oltre il dovere" è un comitato spontaneo, composto da amici e parenti, che ha lo scopo di mantenere vivo il ricordo di Aurelio Visalli, un uomo che con un gesto di grande altruismo ha sacrificato la propria vita per salvare quella di due ragazzi.

L’idea è stata quella di creare un progetto, rivolto agli studenti dai 6 ai 13 anni, con lo scopo di sensibilizzarli all’adozione di comportamenti consapevoli; guidarli, attraverso la conoscenza, al rispetto e alla tutela dell’ambiente marino e costiero; riconoscere e apprezzare il supremo valore della vita, propria e degli altri. La cerimonia si è svolta alla presenza di autorità civili, religiose, militari e rappresentanti delle istituzioni scolastiche. Hanno preso parte la sottosegretaria all'Istruzione Barbara Floridia, il vicecomandante generale Nunzio Martello, il comandante della Capitaneria di porto di Milazzo Massimiliano Mezzani, il luogotenente Vincenzo Chiofalo della Stazione dei carabinieri di Spadafora, i sindaci dei Comuni di Venetico, Valdina e Milazzo, una rappresentanza dell’Area marina protetta di Milazzo, il presidente del Consorzio Tirreno ecosviluppo 2000, la dirigente scolastica dell’Istituto "Renato Guttuso" di Milazzo Delfina Guidaldi, la dirigente scolastica del Nautico "Caio Duilio" di Messina, Maria Schirò.

Il bando, riservato agli alunni delle classi Primarie e Secondarie dell’istituto "D’Arrigo" di Venetico, prevedeva la produzione di elaborati grafico-pittorico, fumetto o prodotto artistico espressivo per la Primaria e cortometraggio o fotografia per la Secondaria di primo grado. I lavori sono stati valutati da una commissione composta dal comandante Mezzani, dalla dirigente Aliberti, dalla dottoressa Maria Catanzaro, dall'architetto Carmelo Celona e dal fotografo Antonio Saija.

Ecco i riconoscimenti

I° premio per la Primaria a Rebecca Mento, con l’opera dal titolo "Angelo del Mare";
II° premio Primaria, classe III B, con l’opera “Il cuore oltre le onde”;
I° premio Secondaria, Mary D’Amico, con “Semper Paratus”;
II° premio Secondaria, Annalisa Midili con “Il mare nelle nostre mani”.

Particolarmente toccante è stata la recita della preghiera del marinaio da parte di Tommaso Saccà. A conclusione della cerimonia ha preso la parola Tindara Grosso, moglie di Aurelio Visalli, che ha ringraziato tutti i presenti e i partecipanti al concorso per la sincera testimonianza d’affetto e, in sintonia coi propositi del comitato spontaneo "Oltre il dovere" e dell’impegno condiviso dalle cariche istituzionali presenti, ci si è riproposti di rinnovare l'appuntamento per il prossimo anno coinvolgendo anche altri istituti scolastici.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook