Mercoledì, 30 Novembre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca Messina, il viadotto Ritiro verso la consegna. Una carreggiata aperta entro il mese

Messina, il viadotto Ritiro verso la consegna. Una carreggiata aperta entro il mese

di

Non sembrano esserci più troppi dubbi. Alla fine di questo mese, la prima metà del viadotto Ritiro sarà consegnata e potrà essere, finalmente percorsa. In questi giorni i lavori hanno portato ad una finalizzazione dell’infrastruttura. Sono state posizionate le barriere e posato anche l’ultimo strato d’asfalto. In termini concreti all’appello manca solo la segnaletica che in una prima fase non potrà che essere provvisoria.
Ma nei giorni scorsi, sulla carreggiata lato mare, sono state anche effettuate le prove di carico che, di fatto, devono dare il primo via libera all’apertura. Otto camion carichi di sabbia sono stati posizionati sul viadotto e la strumentazione digitale ha registrato le “reazioni” della struttura. I dati devono essere analizzati e poi si potrà completare il collaudo vero e proprio. Dalla Toto Costruzioni, che dal 2016, con alterni ritmi di operatività lavora alla grande impresa, arrivano dunque conferme rispetto all’ultimo cronoprogramma stilato.
A fine maggio quella porzione di tangenziale potrà tornare percorribile. Certo, però, non sarà ancora essere una piena carreggiata perché gli automobilisti avranno a disposizione sempre una sola corsia per senso di marcia, ma sarà comunque un viatico importante verso la definizione dell’appalto. Chi andrà verso Palermo e chi verso Catania se la dovranno dividere perché alla normalità si potrà tornare solo quando anche l’altra carreggiata sarà completata. E per quello occorrerà attendere il mese di ottobre.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Messina

 

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook