Venerdì, 03 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca Messina, iniziati a buon ritmo i lavori di ripristino dello svincolo "Boccetta"

Messina, iniziati a buon ritmo i lavori di ripristino dello svincolo "Boccetta"

Sono iniziati questa mattina e si concluderanno giovedì i lavori di riqualificazione delle rampe dello svincolo autostradale Messina Boccetta. Per quattro giorni, dalle 9 alle 18 - oltre 40 tecnici e operai saranno impegnati a riqualificare in ogni sua parte il trafficassimo svincolo.

In particolare sarà necessaria la manutenzione del verde, della pavimentazione stradale, dell'impianto di illuminazione e disgaggio delle parti di calcestruzzo ammalorato delle travi della galleria Puntone e protezione delle armature allo svincolo di Boccetta. Opere che non potevano più essere rinviate e che verranno effettuate durante le festività natalizie approfittando del fatto che le scuole sono chiuse e che quindi dovrebbe esserci una riduzione del traffico locale.

Per non costringere chiunque sia diretto nella zona centro nord della città ad usare esclusivamente lo svincolo di Messina Centro, il Cas ha deciso di riaprire, sia pur temporaneamente, l'uscita di Giostra per il traffico proveniente da Catania. Verrebbe da da dire una novità, ma più realisticamente la si può considerare una “sperimentazione”.

Quella rampa è “sbarrata” da oltre un anno dopo che il tavolo del Cov, il comitato operativo per la viabilità provinciale che si riunisce periodicamente in Prefettura, aveva sollevato il pericolo di un intasamento della viabilità da quando sono entrati nel vivo i lavori sulla carreggiata lato monte del viadotto Ritito. L'obbligo di uscita a Giostra per chi proviene da Villafranca rende molto corposo il traffico lungo la discesa che porta al viale Giostra. Sulla medesima bretella arriverebbero anche i mezzi che provengono da Boccetta e devono proseguire il viaggio verso la zona nord. Questa concorrenza di flussi ha creato dei rallentamenti che ha portato a incolonnamenti in tangenziale che hanno dato filo da torcere alla Polizia Stradale. Per questo venne decisa la chiusura della pur preziosa uscita, sino alla fine dei lavori del viadotto Ritiro.

Adesso per quattro giorni quella bretella tornerà a fare il proprio mestiere, scaricando Messina Centro di tutte quelle auto che non potranno usare il Boccetta. I mezzi pesanti, di norma vanno al porto di Tremestieri per imbarcarsi, ma se malauguratamente dovesse esserci la necessità di portarli a rada San Francesco per traghettare, si porrebbe il problema di decidere se dovranno usare Messina Centro o Messina Giostra.

In ogni caso questa apertura diurna dello svincolo nord per chi arriva da Boccetta, può rappresentare un nuovo test per verificare se la viabilità soffre ancora di quella interferenza oppure se, magari in alcune fasce orarie, si possa immaginare di sfruttare a pieno le uscite del sistema Giostra. In ogni caso quella è una zona in cui i cantieri la faranno da padrone ancora per parecchi mesi. La carreggiata lato mare direzione Villafranca del viadotto Ritiro sarà ultimata a gennaio. Da marzo sarà chiusa l'uscita Giostra per chi viene da Palermo e tutto il traffico, fino a luglio dicono le previsioni, dovrebbe finire sulla metà del ponte completato con un doppio senso di 3 km

 

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook