Mercoledì, 25 Maggio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca Messina, “Natale della Rinascita” in tutta la città

Messina, “Natale della Rinascita” in tutta la città

di

È entrato nel vivo il Natale di Messina. Nella prima domenica delle quattro settimane dedicate alle festività di fine anno si sono susseguite con buona partecipazione di messinesi le iniziative del programma varato dal Comune di Messina con le insegne di “Natale delle Rinascita”.

Suggestivo il presepe realizzato ieri sera al centro del Lago di Ganzirri. Una piattaforma conduce alla capanna e per raggiungere quell'installazione ci sono e le barche che fanno la spola con la terraferma. Centinaia di persone hanno atteso l'accensione dell'opera artistica, inaugurata dal sindaco De Luca e da altri assessori.

Bello anche lo scenario e la vista dal sacrario di Cristo Re, illuminato ( la luce è l'asse portante con la musica di tutto il programma del Natale a Messina) di tutto punto e riempito di mercatini e iniziative come le visite guidate. Una gran folla ha assistito allo spettacolo in via Marco Polo a Contesse e poi iniziative si sono svolte, fra le altre, a Cumia e a Pezzolo .

Ma ieri è stato anche il giorno del primo giro della ruota panoramica. Sciolti gli ultimi nodi autorizzativi, e battuto anche il maltempo, la grande struttura ha iniziato a mostrare dall'alto dei suoi 50 metri ( è alta come un palazzo di 15 piani) una Messina davvero inedita.

A pochi passi, anche se senza allestimenti o luminarie, anche la via dei Mille ieri mattina è stata invasa da chi voleva fare quattro passi senza il tran tran delle auto. Domani, però, l'associazione Mille Vetrine dovrebbe inaugurare l'isola pedonale e il Comune decidere se confermare l'attuale disposizione, con tutte le trasversali vietate alle auto, o se, come sembra, ci possa essere qualche mutamento.

E poi ci sono i grandi concerti. Quelli che partiranno sabato con Edoardo Bennato. Domani riparte l'interlocuzione fra Palazzo Zanca e la Questura sulla gestione dell'afflusso a piazza Duomo. Lo spazio libero è di 6000 metri quadri. In tempi pre covid, la capienza sarebbe potuta essere anche di 12.000 persone. Adesso il numero sarà decisamente inferiore.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook