Martedì, 25 Gennaio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca Messina omaggia l'Immacolata. La funzione "trasferita" nella chiesa di San Francesco

Messina omaggia l'Immacolata. La funzione "trasferita" nella chiesa di San Francesco

di

Per il secondo anno consecutivo il tradizionale omaggio all’Immacolata nel giorno della solennità liturgica, si è spostato nella chiesa di S. Francesco all’Immacolata sul viale Boccetta; il tempio custodisce una statua dell’Immacolata Concezione rivestita d’argento risalente al 17mo secolo, ai piedi della quale il Primo cittadino ha deposto una corona di rose bianche al termine dell’atto di affidamento della città alla Vergine da parte dell’arcivescovo.

Mons. Giovanni Accolla ha presieduto la messa solenne alla presenza delle massime autorità civili e militari, concelebrata fra gli altri da padre Massimiliano Di Pasquale parroco di S. Giuliano con i Frati minori conventuali e animata dal Seminario. Tantissimi i giovani Scout della comunità Scout Agesci Messina 1 Immacolata e gli adulti del Masci Messina 2 che hanno accolto gioiosi il Presule; con loro rappresentanti di confraternite e fedeli cittadini, radunati attorno a Maria nel giorno che dà il via alle Festività natalizie. Liberi dalla “dittatura” dell’indifferenza e della superficialità con il cuore aperto alla fraternità, che non è mero assistenzialismo, ma piena capacità di aprirsi ai bisogni dell’altro: è questa l’unica via di conversione, ha detto il Presule che ha voluto rivolgere un pensiero a quanti vivono nell’emarginazione - ammalati, disabili, anziani - che in questi giorni di festa vivono con maggiore difficoltà il peso della solitudine.

Anche i vigili del fuoco hanno omaggiato l’Immacolata come da tradizione prima della pandemia facevano in cima alla stele di piazza Immacolata di Marmo alle spalle del Duomo, offrendo una composizione di rose rosa. Da Montepiselli alle vallate di Cumia Bordonaro Camaro superiore, al via questo pomeriggio nei casali e nei villaggi della città le manifestazioni del Natale della rinascita che coinvolgeranno comunità parrocchiali e cittadini. Previsti, oltre alla tradizionale accensione degli alberi nelle piazze, inaugurazione di presepi, apertura dei mercatini natalizi e concerti che animeranno le chiese del territorio.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook