Mercoledì, 26 Gennaio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca Messina, protesta al mercato contro il contratto per lo smaltimento dei rifiuti speciali

Messina, protesta al mercato contro il contratto per lo smaltimento dei rifiuti speciali

Protesta questa mattina al mercato Sant'Orsola. Nel mirino degli operatori la normativa che prevede lo smaltimento dei rifiuti speciali derivanti dagli scarti della lavorazione del pesce e della carne. Già nei giorni scorsi il sindaco De Luca era stato chiaro anche con gli operatori di altri mercati: "Tornerò nei mercati e pretendo di trovare tutti gli operatori in regola con il contratto per lo smaltimento dei rifiuti speciali derivanti dagli scarti della lavorazione del pesce e della carne e con il pagamento dell’acqua. Nonostante le diffide e le note del Dipartimento, nessuno operatore si è dotato del contratto per lo smaltimento dei rifiuti speciali degli scarti della lavorazione del pesce e della carne. Ho ribadito che non intendiamo tollerare questo stato di cose e mi è stato proposto dai rappresentanti del mercato che il Comune si faccia carico di sostenere questa spesa. Si tratta di una proposta inaccettabile: il Comune gestisce con la Messina servizi il servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti urbani. I rifiuti speciali, quali sono quelli della lavorazione degli scarti del pesce e della carne, vanno conferiti a ditte specializzate, così come fanno le pescherie e le macellerie in città. Ho chiarito agli operatori che devono rispettare le regole. Ho dato mandato di predisporre una delibera di indirizzo per il Dirigente del Dipartimento Servizi alle Imprese per concedere il termine ultimo e perentorio di 5 giorni agli operatori dei mercati alimentari per dotarsi dei contratti per lo smaltimento dei rifiuti speciali e in caso di perdurante inosservanza di procedere alla revoca delle assegnazioni dei box".

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook